News back to homepage

Avviso pubblico INAIL 2012: INCENTIVI ALLE IMPRESE in materia di salute e sicurezza Avviso pubblico INAIL 2012: INCENTIVI ALLE IMPRESE in materia di salute e sicurezza

Nel periodo dal 15 gennaio al 14 marzo 2013 sul sito www.inail.it – Punto Cliente,  le imprese, previa registrazione,  avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà l’inserimento della domanda, con la possibilità di effettuare tutte le simulazioni e modifiche necessarie fino alle ore 18.00 del 14 marzo, allo scopo di verificare che i parametri associati alle caratteristiche dell’impresa e del progetto siano tali da determinare il raggiungimento del punteggio minimo di ammissibilità, pari a 120 (punteggio soglia).

A partire dal 18 marzo 2013 le imprese la cui domanda salvata in precedenza abbia raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista, potranno accedere all’interno della procedura informatica per il download del proprio codice identificativo che le identificherà in maniera univoca.

Le domande inserite, alle quali è stato  attribuito il codice identificativo, ormai salvate e non più modificabili, potranno essere inoltrate online; la data e l’ora di apertura e di chiusura  dello sportello informatico per l’inoltro on-line delle domande saranno pubblicate sul sito www.inail.it a partire dall’8 aprile 2013.

GLI UFFICI DELLA CONFARTIGIANATO SENESE SONO A COMPLETA DISPOSIZIONE PER LA PREPARAZIONE, DISCUSSIONE ED INOLTRO DI EVENTUALI PRATICHE.

FIERE – Sant’Isidoro, pubblicato il bando per l’assegnazione di 40 posteggi decennali FIERE – Sant’Isidoro, pubblicato il bando per l’assegnazione di 40 posteggi decennali



La Fiera annuale di Sant’Isidoro si svolge nel comune di Asciano la prima domenica di maggio nella Frazione di Arbia ed è composta da 40 posteggi.

È pubblicato nel sito del comune di Asciano, nella sezione Atti e procedure-Bandi-Gare, il bando per l’assegnazione annuale di 40 posteggi per la fiera di Sant’Isidoro.
Le domande dovranno essere presentate non prima del 9 marzo e non oltre il 3 aprile.

PEC Posta Elettronica Certificata – Gli obblighi per tutte le aziende PEC Posta Elettronica Certificata – Gli obblighi per tutte le aziende

PEC = INDIRIZZO E-MAIL CON  VALORE LEGALE DI RACCOMANDATA A/R

OBBLIGATORIA PER TUTTE LE AZIENDE

 

Con la presente siamo ad informare che ogni azienda è tenuta ad essere in possesso del nuovo strumento elettronico della posta elettronica certificata, comunemente chiamato PEC. L’obbligo di dotarsi di un indirizzo PEC, dopo essere stato introdotto per le aziende costituite sotto forma di società, oggi è stato esteso a tutte le imprese comprese dunque le ditte individuali.

 

La PEC non è altro che un indirizzo e-mail, la cui particolarità consiste nell’attribuire valore di raccomandata con ricevuta di ritorno ad ogni messaggio (compresi gli allegati) ad esso inviato da un altro indirizzo PEC. E’ quindi di tutta evidenza l’importanza di questo strumento.

 

Gli obblighi che ogni azienda dovrà osservare per essere in regola con la nuova normativa sono i seguenti:

 

1)                 attivare un indirizzo PEC;

 

2)                 comunicare tale indirizzo in Camera di Commercio affinchè risulti pubblicamente esposto nella Visura Camerale;

 

3)                 controllare con cura le comunicazioni che in esso arriveranno in quanto avranno valore di raccomandata;

 

4)                 mantenere attiva la PEC verificandone la scadenza.

 

I nostri uffici sono a disposizione per ogni ulteriore informazione e per far fronte a questo nuovo adempimento.

 

UFFICI – Variazione orario apertura ufficio di SINALUNGA UFFICI – Variazione orario apertura ufficio di SINALUNGA

ORARIO UFFICIO DI SINALUNGA

 

Mattino                                Pomeriggio

LUNEDI                       9 – 13,00                               14,30 – 18,00

MARTEDI                      CHIUSO                                    CHIUSO

MERCOLEDI                9 – 13,00                               14,30 – 18,00

GIOVEDI                   8,30 – 13,00                            14,30 – 18,00

VENERDI                       CHIUSO                                    CHIUSO

 

LAVORO – Inserimento / reinserimento di lavoratori svantaggiati POR FSE 2007-2013 LAVORO – Inserimento / reinserimento di lavoratori svantaggiati POR FSE 2007-2013

POR FSE 2007-2013

Avviso pubblico per l’attuazione delle misure di politica attiva per l’inserimento / reinserimento di soggetti in condizioni di svantaggio sul mercato del lavoro

La Regione Toscana ha indetto un bando (POR FSE 2007-2013) per l’assegnazione di contributi alle aziende che intendono e/o hanno assunto dipendenti in particolari condizioni cosiddette di svantaggio.

Gli incentivi che la Regione mette a disposizione sono:

  1. incentivi per assunzioni con contratti di lavoro subordinato sia a termine, sia a tempo indeterminato, ed eventuali stabilizzazione del contratto di lavoro da subordinato a termine a tempo indeterminato solo per i contratti a termine incentivati con detto avviso;
  2. voucher formativi per percorsi individuali di qualificazione e riqualificazione dei lavoratori assunti;
  3. voucher di conciliazione per l’acquisto di servizi di cura per minori, anziani e disabili al fine di consentire ai lavoratori assunti di sostenere i problemi di conciliazione famiglia-lavoro.

I lavoratori rientranti in suddetta categoria (svantaggiati) sono:

  1. donne disoccupate/inoccupate iscritte ai centri per l’impiego delle Province della Toscana che abbiano compiuto il 40° anno di età, con un’anzianità di iscrizione di oltre 6 mesi. Lo stato di disoccupazione deve essere comprovato tramite iscrizione presso il competente Centro per l’Impiego delle Province della Toscana ai sensi della normativa in vigore (D.Lgs 181/2000).
  2. persone disoccupate/inoccupate iscritte ai centri per l’impiego delle Province della Toscana che abbiano compiuto il 50° anno di età. Lo stato di disoccupazione deve essere comprovato tramite iscrizione presso il competente Centro per l’Impiego delle Province della Toscana ai sensi della normativa in vigore (D.Lgs 181/2000).
  3. persone con disabilità iscritte ai centri per l’impiego delle Province della Toscana negli appositi elenchi del collocamento mirato, di cui all’art. 8 della L. 68/1999;
  4. soggetti svantaggiati ai sensi della L. 381/911, come modificato dalla L.193/2000, ai sensi della DGR n. 768 del 27/08/2012, iscritti ai centri per l’impiego delle Province della Toscana. Lo stato di disoccupazione deve essere comprovato tramite iscrizione presso il competente Centro per l’Impiego delle Province della Toscana ai sensi della normativa in vigore (D.Lgs 181/2000).

Si ricorda che gli UFFICI della Confartigianato Senese sono a piena disposizione per delucidazioni in merito al presente avviso.

CONVENZIONI – Banca Valdichiana: per tutto il 2013 le condizioni convenzionate CONVENZIONI – Banca Valdichiana: per tutto il 2013 le condizioni convenzionate

Stipulata la convenzione fra tutti gli Associati Confartigianato Senese e la Banca Valdichiana – Credito Cooperativo Tosco-Umbro valida per tutto l’anno 2013.

Apertura e tenuta di c/c

–  Spese per singola operazione:     € 1,00

–  Spese tenuta conto trimestrale: € 21,00

–  Commissioni Bonifici: € 0,52 (Homebanking) € 4,00 (Sportello)

–  Carnet Assegni:  GRATUITO

–  Valuta e commissioni RIBA: 1 giorno lavorativo € 1,80 per effetto € 2,58 a distinta

– Canone POS:     € 5,17 (mensile); 0,80% (Pagobancomat); 1,50% (Carte Credito)

Ottime le condizioni degli affidamenti su scoperti.

Per conoscere e aderire a tutte le offerte concernenti la presente convenzione non esitate a contattare i ns. UFFICI.

 

Installatori e Autoriparatori – 60 giorni per iscriversi al “Registro nazionale Imprese e Persone Certificate” Installatori e Autoriparatori – 60 giorni per iscriversi al “Registro nazionale Imprese e Persone Certificate”

L’obbligo previsto dal DPR 43/2012 riguarda gli installatori di impianti con presenza digas fluorurati ad effetto serrae gli autoriparatori che intervengono sugli impianti installati negli autoveicoli

 

 

Registro nazionale delle Imprese e delle Persone Certificate

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’11/2/2013 n.35 il Ministero dell’Ambiente ha fatto pubblicare l’avviso di istituzione del “Registro nazionale delle Imprese e delle Persone Certificate” di cui all’art.13 del DPR 43/2012, concernente l’attuazione del “Regolamento CE n.842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra”, i cosiddetti “F-gas”.

Come è noto il DPR in oggetto prevede che tutte le persone e le imprese all’interno delle quali esse operano, che eseguono interventi tecnici su impianti frigoriferi, condizionatori, pompe di calore, estintori antincendio, nonché commutatori ad alta tensione ed altri apparecchi contenenti “F-gas”, dovranno iscriversi al suddetto Registro per poter continuare la propria attività.

Gli obblighi riguardano anche gli autoriparatori che intervengono per la manutenzione di impianti mobili (condizionatori installati su autoveicoli) contenenti i suddetti F-gas.

 

Chiarimenti del Ministero dell’Ambiente

Un recente chiarimento del Ministero dell’Ambiente, in risposta ad un quesito di Confartigianato, ha purtroppo confermato l’obbligo di iscrizione al suddetto registro anche per coloro che effettuano la sola installazione degli impianti fissi, anche se gli stessi soggetti non si occuperanno realmente della loro messa in esercizio e degli interventi di matenutenzione vera e propria, e ciò indipendentemente dal quantitativo di gas fluorurati contenuti nell’impianto.

 

Relativamente agli autoriparatori invece il Ministero ha chiarito che sono da ritenersi esclusi dagli obblighi in questione coloro che effettuano solo interventi di ricarica senza effettuare operazioni di recupero degli F-gas contenuto negli impianti.

 

Requisiti per l’iscrizione

A partire dalla data di attivazione del registro, la cui gestione sarà a cura delle CCIAA regionali (nel ns. caso quindi la CCIAA di Firenze), sono concessi solo 60 giorni a persone e/o imprese per iscriversi e poter così continuare ad operare con certificato provvisorio valido per 6 mesi in attesa di dimostrare la loro qualificazione.

Per gli installatori, che intervengono su impianti fissi, l’ottenimento di una iscrizione definitiva è subordinato in primis al conseguimento da parte degli operatori di un “patentino” a seguito del superamento di un esame teorico-pratico c/o un ente di certificazione accreditato. In proposito sono previsti livelli di certificazione differenti in funzione della reale tipologia di attività svolta. Per gli autoriparatori (qualora effettuino anche operazioni di recupero di F-gas) sarà invece sufficiente dimostrare la partecipazione ad uno specifico corso di formazione e non avranno la necessità di sostenere un esame finale.

 

Invitiamo tutti coloro che operano nel settore a contattare al più presto i ns. uffici in modo da prendere accordi per farsi eventualmente assistere nell’iscrizione al registro c/o la CCIAA di Firenze, che potrà avvenire solo telematicamente.

 

Opportunità per la qualificazione delle imprese di installazione

Informiamo che Ce.Fo.Art. (l’agenzia formativa bilaterale tra Confartigianato, CNA, Cgil, Cisl e Uil della Provincia di Siena) sta organizzando corsi di formazione mirati alla preparazione delle persone che dovranno sostenere l’esame di qualificazione necessario ad ottenere l’iscrizione al registro.

A questo proposito Ce.Fo.Art. è disponibile a presentare domande per il finanziamento della formazione nell’ambito dell’AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE DI VOUCHER FORMATIVI LEGGE 19 LUGLIO 1993 n. 236 art. 9.

Le domande devono essere presentate entro il prossimo 28 febbraio.

C’è quindi l’opportunità (purtroppo per i soli dipendenti delle imprese interessate alla formazione e non per i datori di lavoro) di una formazione gratuita, presentando una domanda individuale di finanziamento. A questa opportunità si aggiunge la concreta possibilità di inserire nella quota di partecipazione al corso anche la spesa necessaria per sostenere l’esame di certificazione.

Riteniamo che si tratti di una interessante opportunità che le imprese non devono perdere. Trattandosi di tempi piuttosto stretti, vi chiediamo se interessati di contattarci al più presto.

 

 

AMBIENTE – MUD 2013: Il 30.04 scade la comunicazione annuale al catasto rifiuti AMBIENTE – MUD 2013: Il 30.04 scade la comunicazione annuale al catasto rifiuti

Il prossimo 30.04.2013 scadrà il termine per la presentazione del modello MUD 2013, la cosiddetta denuncia rifiuti prodotti/smaltiti nell’anno 2012.

Per le aziende obbligate a tale adempimento e sui documenti da presentare alleghiamo SCHEDA INFORMATIVA

Per qualsiasi informazione e per fissare un appuntamento per l’elaborazione dei dati necessari (registro di carico/scarico, prospetto giacenze rifiuti e formulari di smaltimento relativi all’anno 2012), potete contattare il prima possibile l’Ufficio Ambiente e Sicurezza c/o la sede di Siena (tel. 0577-225925) di Via dell’Artigianato 2.

Saranno, comunque, organizzati con congruo anticipo degli incontri presso i nostri uffici periferici di Poggibonsi, Sinalunga, Montepulciano, Chiusi e Abbadia San Salvatore, al fine di facilitare la raccolta dei dati per le imprese di zona.

LAVORO – Pubblicato Bando aiuti all’occupazione Regione Toscana LAVORO – Pubblicato Bando aiuti all’occupazione Regione Toscana

Si informa che, oltre al bando ancora in vigore di incentivi per assunzione anche a tempo determinato di soggetti svantaggiati (donne over 40, uomini over 50, disabili etc.) è uscito il bando della Regione che si aspettava e che rifinanzia per il 2013 gli incentivi alle aziende a sostegno dell’occupazione per una pluralità ampia di soggetti e di situazioni (vedi bando allegato).

Si segnala in particolare il punto 6 dell’art.3 che permette il “recupero” di incentivi all’assunzione a favore di iscritti in lista di mobilità e il relativo contributo di cui all’art.5 (8.000 euro per assunzioni a t.i. full-time, 4.000 euro p.t., più un finanziamento fino a 3.000 euro per la qualificazione o la riqualificazione della persona assunta, che può essere utilizzato entro 12 mesi dall’assunzione).

Si segnala che in questo momento sono aperte le iscrizioni per numerosi corsi di formazione svolti nella nostra zona rivolti anche ad imprenditori ed occupati, tra cui Office Avanzato, moduli Data base (Access) e Strumenti di presentazione, oltre a Word, Internet e Posta elettronica e Inglese (vedi sezione Cerco Corsi nel sito www.impiego.provincia.siena.it).

In questo momento sono anche disponibili per la qualificazione dei dipendenti, i voucher individuali fino a 2.500 euro (vedi sintesi bandi L.53 e L.236 allegati) – scadenza 28 febbraio.

Si allegano:

BANDO INCENTIVI ALLE ASSUNZIONI

VOUCHER L.53

VOUCHER L.236

SI RICORDA CHE GLI UFFICI DELLA CONFARTIGIANATO SENESE SONO A DISPOSIZIONE PER CHIARIMENTI E PER LA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE

 

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi