News back to homepage

FORMAZIONE – Corsi per il raggiungimento della certificazione per la saldatura in polietilene FORMAZIONE – Corsi per il raggiungimento della certificazione per la saldatura in polietilene

Si informa che Ce.Fo.Art. organizzerà un corso di 28 ore per il rilascio, previo superamento di esame finale,  della certificazione per la saldatura polietilene pe2+pe3.

Si rimette in allegato informativa sui costi e la durata del corso.

 

 

AUTORIPARATORI – Obbligo di iscrizione al “Registro Nazionale Imprese e Persone Certificate” per impianti climatizzazione AUTORIPARATORI – Obbligo di iscrizione al “Registro Nazionale Imprese e Persone Certificate” per impianti climatizzazione

Entro il 12 Aprile obbligo di iscrizione al

“Registro nazionale imprese e persone certificate”

L’obbligo è previsto dal DPR 43/2012 e riguarda anche il settore dell’autoriparazione relativamente alle attività di recupero di “gas fluorurati ad effetto serra” dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore

Registro nazionale delle imprese e delle persone certificate

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’11/2/2013 n.35 il Ministero dell’Ambiente ha fatto pubblicare l’avviso di istituzione del “Registro nazionale delle imprese e delle persone certificate” di cui all’art.13 del DPR 43/2012, concernente l’attuazione del “Regolamento CE n.842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra”, i cosiddetti “F-gas”.

Il DPR in oggetto coinvolge anche tutte le persone, e le imprese all’interno delle quali esse operano, che eseguono interventi tecnici per il recupero dei suddetti gas dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore.

A partire dalla data di attivazione del registro, la cui gestione sarà a cura delle CCIAA regionali (nel ns. caso quindi la CCIAA di Firenze), per poter continuare a svolgere questa attività le persone/imprese interessate hanno a disposizione solo 60 giorni per iscriversi. In considerazione della data di pubblicazione dell’avviso relativo all’istituzione del registro, la scadenza è fissata al prossimo 12 Aprile 2013.

La mancata iscrizione al registro comporterà l’impossibilità a continuare ad esercitare l’attività di manutenzione su impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore, il DPR 43/2012 stabilisce infatti che il requisito primario è la dimostrazione dell’iscrizione al Registro.

Il Ministero dell’Ambiente, in risposta ad un quesito di Confartigianato, comunica che, relativamente agli impianti dei veicoli a motore, l’obbligo di iscrizione non riguarda coloro che effettuano la “mera operazione di ricarica” di gas-fluorurati ad effetto serra. Tuttavia se tale operazione di ricarica è preceduta o seguita dall’attività di recupero degli F-gas contenuti nei citati impianti, indipendentenmente dai macchinari utilizzati a tale scopo, gli adempimenti di cui al DPR 43/2012 trovano applicazione.

 

Obblighi di formazione

Oltre all’iscrizione al registro da parte delle persone e delle imprese, i soggetti iscritti hanno l’obbligo di partecipare obbligatoriamente ad uno specifico corso di formazione erogato da un Organismo di Attestazione riconosciuto.

Il corso, della durata complessiva di 8 ore, riguarderà aspetti teorici e pratici relativi alle attività di recupero dei gas, secondo quanto previsto nell’ambito del Regolamento CE n.307/2008. Il rilascio dell’attestato di partecipazione al corso non è subordinata ad esame. Al momento non è previsto un obbligo di aggiornamento e la partecipazione all’esame risulta essere “una tantum”.

Confartigianato, insieme a CNA Siena, ha in programma vari corsi di formazione rivolti agli autoriparatori.

Il calendario prevede al momento le seguenti date:

Sabato 20 Aprile (dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18)

Sabato 4 Maggio (dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18)

Martedi 7 Maggio (dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18)

I corsi si svolgeranno c/o la sede della Cassa Integrazione Assistenza (Via delle Arti n.4 Loc.Due Ponti-SIENA) con la parte pratica c/o una vicina autofficina.

Il costo del corso per i Soci è di € 250,00+IVA per ogni partecipante ed è comprensivo del pranzo previsto nella pausa del corso.

Si ricorda che, trattandosi di corsi di aggiornamento professionale, le imprese iscritte al “Fondo Sostegno al Reddito” c/o la C.I.A. potranno ricevere un rimborso di € 120,00/partecipante (anche soci e titolari), mentre nel caso dei dipendenti, per i quali l’impresa è in regola anche con i versamenti del “Fondo Assistenza” è previsto anche il rimborso di parte del salario corrisposto (80%) e dei contributi previdenziali (60%) relativi alle 8 ore di corso.

 

Invitiamo pertanto tutti coloro che operano nel settore a contattare al più presto il ns. servizio Ambiente e Sicurezza c/o la sede di Siena (Tel. 0577-225925) in modo da ricevere i necessari chiarimenti e prendere accordi per farsi assistere nell’iscrizione al Registro (che potrà avvenire solo per via telematica), oltre a prenotarsi per partecipare ai corsi.

 

CCIAA – Pubblicato il bando per la promozione del comparto edile anno 2013 CCIAA – Pubblicato il bando per la promozione del comparto edile anno 2013

La Camera di Commercio, al fine di contribuire al miglioramento dell’efficienza e della competitività delle imprese operanti nella provincia di Siena, promuove l’adeguamento alle normative in tema di lavori pubblici e attestazione SOA

D.p.r. 207/2010 “qualunque impresa che intenda partecipare a pubbliche gare d’appalto per l’esecuzione di opere con importo maggiore di € 150.000,00, è tenuta a conseguire l’Attestazione SOA e presentarla come documento unico di Qualificazione”;

L’Attestazione SOA qualifica l’azienda ad appaltare lavori per categorie di opere e per classifiche di importi. Le categorie di opere in cui si potrà ottenere la Qualificazione sono 52: 13 di esse rappresentano opere di carattere generale (edilizia civile e industriale, fogne e acquedotti, strade, restauri, etc.) 39 di esse sono riconducibili ad opere specializzate (impianti, restauri di superfici decorate, scavi, demolizioni, arredo urbano, finiture tecniche, finiture in legno, in vetro e in gesso, arginature etc.).

Per il raggiungimento delle finalità di cui sopra la Camera ha stanziato nel bilancio 2013 una somma pari a € 10.000,00.

Le domande a valere sul presente bando devono essere presentate con le modalità di cui al successivo articolo 7 entro il giorno 31 maggio 2013.

Si allega bando completo

 

AUTOTRASPORTI – Corsi per l’accesso alla professione di autotrasportatore merci c/terzi AUTOTRASPORTI – Corsi per l’accesso alla professione di autotrasportatore merci c/terzi

La Confartigianato Senese, insieme all’agenzia di consulenza automobilistica AUTOSERVIZI di Colle di Val d’Elsa, ha indetto i corsi per l’accesso alla professione di autotrasportatore merci c/terzi nazionale ed internazionale e corsi per l’adeguamento ai requisiti Reg. CE. n.1071/09.

Per poter partecipare ai suddetti corsi è opportuno presentare la domanda di iscrizione, che si rimette in allegato, presso l’agenzia AUTOSERVIZI entro e non oltre il 31/03/2013.

Informazioni e delucidazioni: AUTOSERVIZI – Tel 0577920679

Si ricorda che il termine ultimo per l’adeguamento ai requisiti è fissato alla data del 07 Aprile 2013

 

Allegati:

Informativa

Scheda partecipazione

 

SAN.ARTI – Fondo di assistenza integrativa dipendenti OBBLIGATORIO DA FEBBRAIO 2013 SAN.ARTI – Fondo di assistenza integrativa dipendenti OBBLIGATORIO DA FEBBRAIO 2013

FONDO DI ASSISTENZA INTEGRATIVA

PER I LAVORATORI DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO

OPERATIVO DA FEBBRAIO 2013

 

San.Arti è stato costituito allo scopo di riconoscere prestazioni sanitarie integrative rispetto a quelle previste dal Servizio Sanitario Nazionale ai lavoratori dipendenti delle imprese dell’artigianato e delle imprese che applicano i contratti collettivi nazionali di categoria siglati nel comparto artigiano. È opportuno evidenziare che il contributo è stato concordato dalle Parti sociali ad assorbimento ed in alternativa di futuri minori incrementi retributivi erogati in occasione dei rinnovi contrattuali.

Da febbraio 2013 le imprese devono versare, tramite F24, al Fondo San.Arti € 10,42 mensili per ciascun lavoratore dipendente. I versamenti mensili saranno effettuati tramite lo stesso mod. F24 dei contributi entro il giorno 16 del mese successivo a quello di competenza con apposito codice.

Faremo per febbraio il conguaglio con le buste paga di marzo.

La contribuzione è dovuta per:

i lavoratori assunti a tempo indeterminato compresi gli apprendisti per:

CCNL Area· Legno e lapidei

CCNL Area· Tessile Moda

CCNL Area· Comunicazione

CCNL Area Alimentari e· Panificazione

tutti i lavoratori assunti a tempo indeterminato compresi gli apprendisti ed

i lavoratori assunti a tempo determinato con contratto di durata superiore o pari a 12 mesi per

CCNL· dell’Area Meccanica

CCNL Area Chimica Ceramica·

· CCNL Area Acconciatura Estetica e Centri Benessere

Per i dipendenti l’erogazione delle prestazioni decorrerà da 6 mesi dopo l’inizio della contribuzione.

In merito all’obbligo contributivo si precisa che in caso di mancata contribuzione, l’azienda è responsabile nei confronti del dipendente della perdita delle prestazioni sanitarie erogate da San.Arti e che, in caso di eventuale richiesta del lavoratore, l’azienda sarà obbligata a rimborsare quanto non erogato dal fondo San.Arti per la prestazione.

In caso di mancata iscrizione a San. Arti è, inoltre, obbligo dell’azienda erogare in busta paga al dipendente sotto la voce “elemento aggiuntivo della retribuzione” € 25,00 lordi mensili per tredici mensilità.

Le aziende dovranno rinviare all’ufficio paghe il modello con la scelta effettuata di pagare o meno il San. Arti entro il 22 marzo per permettere di rendere operativo il pagamento del fondo con le buste paga di marzo 2013. Se i modelli non venissero recapitati, le aziende, nel rispetto dell’accordo interconfederale, verranno iscritte d’ufficio a San. Arti.

In allegato trovate:

REGOLAMENTO SAN.ARTI

SLIDE ILLUSTRATIVE

TIPOLOGIA DI PRESTAZIONI EROGATE AI DIPENDENTI

Sito di riferimento: www.sanarti.it

Gli uffici del CAF si stanno organizzando per valutare l’opportunità di gestire le pratiche dei dipendenti relative a San.Arti, per le quali prepareremo informativa a breve.

SI RICORDA CHE PER QUALSIASI CHIARIMENTO OCCORRE CONSULTARE IL SITO ISTITUZIONALE www.sanarti.it

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522