News back to homepage

Un anno di CeFoArt in numeri Un anno di CeFoArt in numeri

7.500 ORE DI FORMAZIONE EROGATE E 400 ALLIEVI COINVOLTI: IL BILANCIO 2014 DEL CEFOART DI SIENA

Il presidente Franci: “La nostra formazione è stata indirizzata sia ai giovani in cerca di prima occupazione che ai lavoratori già occupati bisognosi di adeguare le proprie competenze in ambito aziendale”

Il Cefoart di Siena – ente bilaterale di Cna, Confartigianato e sindacati Cgil,Cisl,Uil senesi – approvando il bilancio relativo al 2014 tira le somme anche sull’attività formativa svolta lo scorso anno. Sono 400 gli allievi formati grazie ai vari corsi attivati (progetti finanziati Fse, progetti finanziati Fondartigianato, progetti riconosciuti e corsi privati). Nel 2014 sono state erogate 7.561 ore di formazione (in aula e attraverso stage), coinvolgendo 86 ditte del territorio. Cifre importanti che testimoniano l’impegno di Cefoart per la formazione nel mondo dell’artigianato. “Al di là del risultato economico del 2014 che è stato positivo nonostante le difficoltà del momento, la cosa più interessante – spiega Claudio Franci, presidente di Cefoart – è il bilancio sulla formazione che ha coinvolto sia giovani in cerca di prima occupazione che lavoratori già occupati bisognosi di adeguare le proprie competenze in ambito aziendale.  In quest’ultimo caso la Regione Toscana  ha finanziato ad esempio alcuni bandi per la formazione continua dei lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali, in particolare i contratti di solidarietà, per dargli un’opportunità in più per uscire dalla crisi attuale”. Guarda la videointervista a  Claudio Franci: https://www.youtube.com/watch?v=O5ZYT9DoDDA

 

TRASPORTI CONTO TERZI E PERSONE – Indetta l’unica sessione di esame del 2015 per il conseguimento dei requisiti TRASPORTI CONTO TERZI E PERSONE – Indetta l’unica sessione di esame del 2015 per il conseguimento dei requisiti

INDIZIONE DELLA 1^ ED UNICA SESSIONE D’ESAME – ANNO 2015 – PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO PROFESSIONALE DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI IN CONTO DI TERZI E DI PERSONE SU STRADA, PREVISTO PER IL GIORNO 22.10.2015

La provincia di Siena ha diramato i bandi relativi agli esami per il conseguimento del titolo professionale di autotrasportatore di merci in conto terzi e di persone su strada.

Come si può evincere dagli allegati, l’esame potrà essere sostenute in un’unica data, ovvero quella del 22 Ottobre c.a.

Per completezza alleghiamo:

Delibera di approvazione (clicca qui)

Bando trasporto merci in conto terzi (clicca qui)

Bano trasporto persone (clicca qui)

AUTOTRASPORTATORI – Recupero accise sul gasolio I^ trimestre 2015 AUTOTRASPORTATORI – Recupero accise sul gasolio I^ trimestre 2015

L’Agenzia delle Dogane ha fornito una circolare esplicativa a riguardo della presentazione della domanda relativa al recupero delle accise sul gasolio dei primi 3 mesi del 2015.

Si porta a conoscenza che per quanto attiene all’individuazione dei soggetti che possono usufruire dell’agevolazione in questione, si conferma che hanno diritto al beneficio sopra descritto:

a) gli esercenti l’attività di autotrasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate;

b) gli enti pubblici e le imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto di cui al decreto legislativo 19 novembre 1997, n. 422, e relative leggi regionali di attuazione;

c) le imprese esercenti autoservizi interregionali di competenza statale di cui al Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 285, le imprese esercenti autoservizi di competenza regionale e locale di cui al citato Decreto Legislativo n. 422 del 1997, le imprese esercenti autoservizi regolari in ambito comunitario di cui al Regolamento (CE) n. 1073/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009;

d) gli enti pubblici e le imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico per trasporto di persone.

I ns. Associati, rientranti nelle fattispecie sopra indicate, potranno rivolgersi direttamente al Sig. Carapelli Gabriele (0577225797) per eventuali informazioni e per fissare eventuale appuntamento per la predisposizione della pratica.

Alleghiamo circolare Agenzia delle Dogane (clicca qui)

ALIMENTARE – Novità in materia di indicazione allergeni nei prodotti alimentari ALIMENTARE – Novità in materia di indicazione allergeni nei prodotti alimentari

Come noto il 13 Dicembre 2014 è entrato in vigore il nuovo Regolamento n. 1169/2011  (Informazioni sugli Alimenti ai Consumatori) che si aggiunge e in parte si sovrappone al D.Lgs 109/92 (Etichettatura dei Prodotti Alimentari). Le informazioni sugli Alimenti al Consumatore riguardano precise istruzioni da seguire rispetto all’Etichettatura (per i prodotti confezionati) e alla comunicazione riguardante la presenza di allergeni anche nei prodotti non preconfezionati, ovvero sfusi. Di seguito vi ricordiamo le principali indicazioni dettate dal Regolamento:

ETICHETTE

Riguardo all’etichetta dei prodotti alimentari confezionati, a seguito dell’introduzione del nuovo Regolamento, la stessa dovrà prevedere una serie di informazioni obbligatorie a tutela del consumatore che se omesse, possono causare severe sanzioni a danno dell’impresa e che possono essere riassunte a grandi linee come segue:

  • Informazioni obbligatorie da inserire in etichetta: Denominazione dell’alimento, elenco degli ingredienti in ordine decrescente di peso, indicazione di ingrediente o coadiuvante impiegato che possa dare luogo ad allergie, quantità degli ingredienti o categorie di ingredienti indicata in percentuale, quantità netta dell’alimento, termine minimo di conservazione o data di scadenza, condizioni particolari di conservazione o indicazioni per l’utilizzo, Nome/ragione sociale e indirizzo dell’operatore alimentare che commercializza il prodotto o dell’importatore, Paese d’origine o luogo di provenienza, origine delle carni di specie suina, ovina e caprina e di alcune categorie di volatili;
  • Leggibilità: L’altezza minima dei caratteri dovrà essere di 1,2 mm mentre per le confezioni più piccole (la cui superficie più ampia è inferiore a 80 cm quadrati) è di 0,9 mm. Le informazioni dovranno essere inserite in un punto ben visibile e leggibile;
  • Allergeni: Dovranno essere indicati chiaramente e la loro presenza deve essere evidenziata attraverso l’utilizzo di un carattere diverso, uno stile o uno sfondo differente; tale evidenza deve essere ripetuta ogni volta che si ripete il nome dell’allergene.

PRODOTTI NON PRECONFEZIONATI (SFUSI)

L’Operatore del Settore Alimentare che somministra al consumatore prodotti non preconfezionati (pasticcerie, gelaterie, pizzerie a taglio, ristoranti, ecc) deve segnalare la presenza di allergeni con apposito cartello (allegato alla presente) collocato in posizione ben visibile che rimanda alla presenza nella sede dell’esercizio di documentazione contenente gli ingredienti per ogni singola preparazione con indicazione evidenziata degli eventuali allergeni contenuti in ciascuna di esse.

SANZIONI

In attesa della norma che preveda le sanzioni per il Reg. 1169/11 il Ministero Dello Sviluppo Economico (MISE) ha emanato una nota di “armonizzazione” tra le sanzioni previste dal D.Lgs 109/92 parametrate e sovrapposte agli articoli del nuovo Reg. 1169/11. Fatta salva la premessa, sicuramente tutte le sanzioni previste e già normate del D.Lgs 109/92, rimangono in vigore; qualche perplessità permane su quelle parti della nota ministeriale allegata che riguardano il Reg. 1169/11.

In ogni caso, vi segnaliamo di contattare i consulenti HACCP a cui abitualmente vi rivolgete al fine di predisporre tutto il necessario.


Alleghiamo nota confederale relativa ai provvedimenti da attuarsi (clicca qui) e cartello da esporre in negozio per vendita di prodotti sfusi (clicca qui)

Per eventuali delucidazioni i ns. Associati della provincia di Siena potranno contattare i ns. uffici nelle consuete modalità

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522