Acquisto di carburante solo tramite la fattura elettronica e i mezzi di pagamento validi

Acquisto di carburante solo tramite la fattura elettronica e i mezzi di pagamento validi

Fattura elettronica carburanti: a partire dal 1° luglio 2018 sarà obbligatoria l’emissione per le spese relative all’acquisto di benzina e gasolio per motori da autotrazione.

La novità, introdotta dalla Legge di Bilancio 2018, rischia di causare il caos sia per i distributori di benzina obbligati alla fatturazione elettronica che per i contribuenti titolari di partita Iva che, dal canto loro, potranno beneficiare di detrazioni e deduzioni.

In particolare, la Legge di bilancio 2018 aveva introdotto dal 1° luglio 2018, una serie di limitazioni alla detraibilità dell’Iva e alla deducibilità delle spese relative all’acquisto di carburanti destinati ad aeromobili, natanti da diporto e veicoli stradali a motore.
Il provvedimento stabilisce che, ai fini sia della detraibilità Iva che della deducibilità della spesa, l’acquisto di carburanti e lubrificanti può essere effettuato con tutti i mezzi di pagamento oggi esistenti diversi dal denaro contante:

· bonifico bancario o postale,

· assegni,

· addebito diretto in conto corrente,

· carte di credito,

· bancomat

· carte prepagate.

Per preservare l’operatività attuale, il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate specifica, inoltre, che per l’acquisto dei carburanti è possibile continuare a utilizzare le cosiddette “carte carburanti”, cioè quelle carte che vengono rilasciate agli operatori Iva dalla compagnia petrolifera a seguito di specifici contratti di “netting” che consentono il pagamento in un momento diverso rispetto alla cessione.

Attenzione: l’uso di questi strumenti è possibile solo se i pagamenti vengono effettuati in una delle modalità previste dal provvedimento stesso.

Come stabilito dalla Legge di Bilancio 2018, l’obbligo di pagamento degli acquisti di carburanti e lubrificanti con le modalità diverse dal contante entra in vigore per le operazioni effettuate dal 1° luglio 2018 e riguarda solo gli operatori Iva, al fine di poter detrarre l’imposta e dedurre le spese derivanti dall’acquisto.

La novità, oltre a riguardare le imprese del settore, coinvolgerà anche i contribuenti titolari di partita IVA: per beneficiare delle detrazioni IVA e della deduzione della spesa sarà necessario documentare l’acquisto del carburante esclusivamente con fattura elettronica,

Contestualmente sarà abolita la scheda carburante.

Insomma, si tratta di una novità che riguarderà sia imprese che contribuenti ai fini di beneficiare delle agevolazioni fiscali sui costi auto.

 

Altri articolitorna alla home

Nuova regolamentazione F-gas

Nuova regolamentazione F-gas

Molte le novità anche per gli installatori/manutentori di apparecchiature destinate al condizionamento Istituita la “Banca Dati” sui gas fluorurati gestita dalle C.C.I.A.A. Il 24 gennaio u.s. è entrato in vigore DPR 16 novembre 2018, N. 146, che disciplina le modalità di attuazione del Regolamento (UE) N. 517/2014 sui gas fluorurati a “effetto serra” e che

AGGIORNAMENTO CORSO  ADDETTI IN MATERIA DI PRONTO SOCCORSO

AGGIORNAMENTO CORSO ADDETTI IN MATERIA DI PRONTO SOCCORSO

LUNEDI 25 FEBBRAIO p.v. dalle ore 14,30 alle ore 18,30 a Siena (c/o sede Associazione, via dell’Artigianato n.2) è in programma un corso di Aggiornamento come Addetto al Pronto Soccorso. Il corso sarà tenuto dalla Dott.ssa Giuseppina Coppola. La partecipazione al corso è obbligatoria per coloro che svolgono in azienda i compiti di Addetto al pronto soccorso(APS), come

INAIL, autoliquidazione 2018/2019: il nuovo calendario delle scadenze

INAIL, autoliquidazione 2018/2019: il nuovo calendario delle scadenze

Con l’intento di attuare le disposizioni della legge di Bilancio 2019, l’INAIL ha emanato la circolare n. 1/2019 per dare le prime indicazioni sul differimento di alcune scadenze per i datori di lavoro. In particolare, slittano i termini per effettuare gli adempimenti connessi all’autoliquidazione dei premi, spostati al 16 maggio 2019.   Pagamento del premio

ZTL SIENA – Il permesso diventa telematico

ZTL SIENA – Il permesso diventa telematico

“Il 15 gennaio, a Palazzo Berlinghieri, il vice sindaco Andrea Corsi ha incontrato i rappresentanti di  Confartigianato, CNA, Confcommercio, Confesercenti e Confindustria, per presentare loro il nuovo applicativo per la gestione, via internet, dei permessi temporanei (da un minimo di un’ora a un massimo di tre giorni), di transito e sosta nella ZTL.  Il vice

AUTOTRASPORTI – DIVIETI CIRCOLAZIONE ANNO 2019

AUTOTRASPORTI – DIVIETI CIRCOLAZIONE ANNO 2019

Sono stati emanati i divieti di circolazione per i mezzi pesanti per l’anno 2019. Si allega circolare con tabella delle giornate. CLICCA QUI PER VEDERE LA CIRCOLARE Share the post “AUTOTRASPORTI – DIVIETI CIRCOLAZIONE ANNO 2019″FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedInE-mail

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522