CANONE RAI AZIENDE – Chiarimenti Confederali

In questi giorni su milioni di imprenditori italiani si sta abbattendo, per l’ennesima volta, un’alluvione di solleciti di pagamento del canone speciale Rai. Richieste che, però – segnala Confartigianato – nella maggior parte dei casi sono illegittime perché rivolte ad aziende che non possiedono apparecchi radio-televisivi e quindi non devono pagare alcun abbonamento.

A far scattare la protesta di Confartigianato è la richiesta del tributo applicato al possesso non solo di televisori, ma anche di qualsiasi dispositivo per ricevere il segnale tv, inclusi i sistemi di videosorveglianza.

Come dire che ad un imprenditore basta possedere un impianto antifurto per essere costretto a pagare una somma che, a seconda della tipologia di azienda, va da un minimo di 200 euro fino a 6.800 euro l’anno.

Chi non paga è soggetto a pesanti sanzioni e a controlli da parte degli organi di vigilanza.

Secondo Confartigianato quella del canone speciale Rai è una richiesta assurda perché vengono ‘tassati’ strumenti di lavoro che gli imprenditori utilizzano non certo per guardare i programmi Rai.

Il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti si è rivolto al Ministro per lo Sviluppo Economico Federica Guidi chiedendo un intervento immediato per modificare le norme che impongono il pagamento del canone ed escludere dall’applicazione del tributo gli apparecchi che fungono inequivocabilmente da strumento di lavoro per gli imprenditori.

“Pagare il canone Rai – sottolinea il Presidente di Confartigianato – è un obbligo per tutti coloro che in azienda posseggono radio e televisioni. Ma non accettiamo il metodo di rastrellare risorse imponendo il pagamento indiscriminatamente a tutti gli imprenditori, dando per scontato che posseggano uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive. In questo momento di gravi difficoltà per i nostri imprenditori, di tutto abbiamo bisogno tranne che di altri balzelli così onerosi, assurdi e illegittimi”.

Si allega circolare confederale (clicca qui)

Altri articolitorna alla home

Nuovo regolamento privacy 2018: come adeguarsi

Nuovo regolamento privacy 2018: come adeguarsi

Nuovo regolamento privacy 2018: come adeguarsi Per gli associati che ad oggi ancora non hanno provveduto ad adeguarsi al nuovo Regolamento Privacy 2018 UE 2016/679 la Confartigianato da l’opportunità di partecipare presso la nostra sede in Via dell’Artigianato 2, 53100 Siena (SI) ad un seminario informativo al termine del quale saranno date le istruzioni operative

Artigianato & Aperitivo Trekking urbano a Siena

Artigianato & Aperitivo Trekking urbano a Siena

Strade, piazze, angoli nascosti di una Siena mai vista. Ma soprattutto storie: storie di artigiani, di idee, di creatività e di prodotti, di scoperte e di invenzioni. Un afterwork innovativo, in cui si fondono curiosità, socialità, cultura, gusto del bello e del buon vivere. Ogni tappa un tema, ogni tema un artigiano e per finire…

Riduzione dei premi INAIL – Mod.OT24 / 2019

Riduzione dei premi INAIL – Mod.OT24 / 2019

Si ricorda che, come ogni anno, anche per il 2018 le aziende possono chiedere la riduzione del tasso di tariffa INAIL in caso di adozione di misure di prevenzione e di igiene sul lavoro migliorative rispetto a quelle minime previste dal Testo Unico della sicurezza sul lavoro (D.Lgs.81/2008). Per avere diritto al beneficio, previsto dall’art.24

Consegnata stazione ricarica cellulari all’Associazione La Conchiglia

Consegnata stazione ricarica cellulari all’Associazione La Conchiglia

Con grande soddisfazione comunichiamo che nel pomeriggio di ieri 12/09/2018 abbiamo consegnato alla “Associazione la Conchiglia amici della Chirurgia Pediatrica di Siena” box ricarica cellulari alla presenza del Prof. Messina Mario primario del  reparto. Share the post “Consegnata stazione ricarica cellulari all’Associazione La Conchiglia”FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedInE-mail

Compro Oro – Dal 3 Settembre operativo il registro degli operatori

Compro Oro – Dal 3 Settembre operativo il registro degli operatori

E’ operativo dal 3 settembre il Registro dei Compro Oro. Lo ha stabilito l’Organismo degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi (OAM) secondo quanto prescritto dal Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze dello scorso 14 Maggio. Entro la data prevista per l’avvio del Registro dovranno essere completate, sentito il Garante per la

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522