CONSULENZA LAVORO E PAGHE back to homepage

CHIARIMENTI IN MERITO AL BONUS 600 EURO – COVID-19 CHIARIMENTI IN MERITO AL BONUS 600 EURO – COVID-19

In riferimento alle modalità di presentazione dell’INDENNITA’ COVID 19 (indennità 600 Euro), il messaggio INPS 1381 di ieri 26 marzo, ha specificato SOLO le modalità per richiedere il proprio Pin personale in modo semplificato

Per le modalità invece di presentazione delle richieste vere e proprie, già nel messaggio 1288 dello scorso 20 marzo l’istituto, chiarisce che la presentazione delle domande per richiedere l’INDENNITA’ COVID 19 (indennità 600 Euro) sarà possibile per il tramite si del proprio Pin personale, ma anche per il tramite dei PATRONATI.

Per questo motivo, vi ricordiamo che il Patronato INAPA è disponibile per qualsiasi ulteriore chiarimento e per la presentazione delle istanze non appena saranno disponibili e procedure.

SIENA

francesco.braccagni@confartigianatosenese.it

cellulare 335 5636287

POGGIBONSI

cristina.gianni@confartigianatosenese.it 

cellulare 389 2996795

MONTEPULCIANO

elisa.scarfo@confartigianatosenese.it 

cellulare 333 2711615

CHIUSI

simona.burani@confartigianatosenese.it 

cellulare 334 6633528

ABBADIA S.S.

marzia.guidotti@confartigianatosenese.it 

lucia.caselli@confartigianatosenese.it 

cellulare 338 7352213

Modifiche al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020 – PRECISAZIONI SU ATTIVITA’ LAVORATIVA Modifiche al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020 – PRECISAZIONI SU ATTIVITA’ LAVORATIVA

Il Decreto Ministeriale emanato il 25 marzo, dal Ministero dello Sviluppo Economico, ridefinisce e aggiorna l’elenco della attività che possono rimanere aperte, rispetto a quanto già stabilito dal D.P.C.M. del 22/03/2020.

Le imprese le cui attività sono sospese per effetto di questo nuovo decreto possono completare le attività necessarie alla sospensione entro il 28 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.

Le attività sospese possono proseguire solo se organizzate in modalità di “lavoro a distanza o agile”.

Inoltre, in merito ai provvedimenti che hanno disposto la chiusura di certe attività, Confartigianato, con una circolare del Segretario generale, ha voluto chiarire che debbano valere i seguenti principi applicativi:

  • le linee produttive riconducibili ai Codici Ateco individuati sono esclusivamente riferite alla produzione di beni di necessità;
  • l’attività a cui occorre fare riferimento è quella effettivamente svolta dall’impresa di cui ai Codici Ateco indicati con ciò volendo intendere che, laddove l’attività dichiarata al Registro delle Imprese rientra fra quelle che possono continuare ad operare, mentre quella effettivamente svolta è compresa tra quelle ad obbligo di chiusura, occorre fare riferimento a tale ultima attività.

In allegato, si trasmette:

il nuovo decreto con evidenziate le principali differenze apportate rispetto al D.P.C.M. 22/03/2020 (clicca qui)

un elenco esaustivo dei codici Ateco delle attività che devono essere sospese entro il 28 marzo e di quelle che, invece, possono riprendere la loro attività. (clicca qui)

COMUNICAZIONE CASSA EDILE SIENA – Misure a sostegno per emergenza COVID-19 COMUNICAZIONE CASSA EDILE SIENA – Misure a sostegno per emergenza COVID-19

LA CASSA EDILE DI SIENA HA INFORMATO ATTRAVERSO UNA CIRCOLARE, LE VARIE MISURE APPRONTATE PER QUESTA EMERGENZA SANITARIA CHE STA ATTRAVERSANDO IL NS. PAESE.

DI SEGUITO RIPORTIAMO IL TESTO DELLA CIRCOLARE

Si informa che in data 23 Marzo le parti sociali alla luce dell’emergenza COVID – 19 hanno stipulato un accordo contenente misure rivolte a sostegno di imprese e lavoratori, in base al quale è previsto:

PROROGA DEI VERSAMENTI CONTRIBUTIVI A CARICO DELLE IMPRESE: i versamenti dovuti alla Cassa Edile per il periodo di competenza Febbraio e Marzo 2020 sono prorogati al 31 maggio 2020, tale proroga sarà valida ai fini del rilascio DURC. Rimango fermi l’obbligo di presentazione delle denunce MUT nei termini previsti e tutti gli altri adempimenti contrattuali.

ANTICIPO PAGAMENTO GNF la Cassa Edile anticiperà agli operai entro il 30 Aprile p.v. il pagamento del trattamento economico per ferie accantonato ed incassato nei mesi Ottobre – Dicembre 2019

ANTICIPO LIQUIDAZIONE APE 2020 sarà prevista per la prima settimana di Aprile p.v.

– In merito al rimborso di eventuali malattie/infortuni relativi ai mesi di Febbraio e Marzo 2020 si informa che oltre alla documentazione già prevista (copia della busta paga e certificato medico), vi saranno richieste anche le copie dei bonifici effettuati ai lavoratori.

Si fa presente inoltre che, in base all’art. 103 comma 2 del decreto-legge 17 marzo 2020, tutti i DURC con “Scadenza Validità” compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020 conserveranno la loro validità fino al 15 giugno 2020.

NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE PER SPOSTAMENTI INDEROGABILI AGGIORNATA AL 26/03/2020 NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE PER SPOSTAMENTI INDEROGABILI AGGIORNATA AL 26/03/2020

Per facilitare tutti i ns. associati e non, alleghiamo alla presente autocertificazione utile per poter effettuare spostamenti inderogabili aggiornata al 26/03/2020

AUTOCERTIFCAZIONE (CLICCA QUI)

CONGEDO PARENTALE SPECIFICO – COVID-19 CONGEDO PARENTALE SPECIFICO – COVID-19

Come previsto dal messaggio INPS di qualche ora fa, è possibile richiedere il CONGEDO PARENTALE “SPECIFICO” così come previsto dal DL 18 del 17/03/2020. Tale congedo è quantificato in 15 giorni di calendario per nucleo familiare, da utilizzare dal 5 marzo al 3 aprile

Per completezza si comunica che possono fare domanda i lavori dipendenti, ovvero:

• I genitori che hanno già fatto richiesta e, alla data del 5 marzo, hanno già in corso un periodo di congedo parentale “ordinario” non devono presentare una nuova domanda. I giorni di congedo parentale saranno convertiti d’ufficio dall’INPS nel congedo di cui trattasi.

• I genitori di figli con handicap in situazione di gravità che hanno già fatto richiesta e, alla data del 5 marzo, hanno già in corso di fruizione periodi di prolungamento del congedo parentale di cui all’art 33 del D.Lgs. n. 151/2001, non devono presentare domanda. I predetti periodi sono convertiti nel congedo COVID-19 con diritto alla relativa indennità̀.

• I genitori non fruitori, che intendono usufruire del nuovo Congedo COVID-19 e che hanno i requisiti di accesso ai congedi parentali “ordinari” possono già presentare domanda al proprio datore di lavoro ed all’INPS, utilizzando la procedura di domanda di congedo parentale già in uso.

• I genitori di figli maggiori di 12 anni portatori di handicap grave, che non abbiano in corso di fruizione un prolungamento del congedo parentale, possono già usufruire del congedo COVID-19, ma dovranno presentare apposita domanda e nel caso in cui la fruizione fosse precedente alla data della domanda medesima, potranno farlo anche con data retroattiva, decorrente al massimo dal 5 marzo 2020, utilizzando la procedura telematica di congedo parentale, che sarà disponibile entro la fine del corrente mese di marzo, al termine degli adeguamenti in corso di ultimazione.

• I genitori con figli di età compresa tra i 12 e i 16 anni, devono presentare domanda di congedo COVID-19 unicamente al proprio datore di lavoro e non all’INPS.

Per i lavoratori autonomi invece, è prevista attualmente è possibile presentare le domande solo per i nuclei familiari con figli minori di 1 anno. Per quelli con figli tra 1 e 12 anni, sarà possibile presentare l’istanza solo a seguito del rilascio della nuova procedura INPS.

Si ricorda infine, che il congedo parentale specifico, spetta solo e soltanto in caso di nucleo familiare con genitori lavoratori: nel caso in cui uno dei due genitori sia disoccupato, inoccupato, in cassa integrazione, tale congedo non spetta.

Per le modalità di presentazione, il Patronato Inapa è a vostra disposizione per l’invio di tale pratica. A tal proposito, vi invitiamo a contattare i recapiti di seguito indicati che vi forniranno moduli utili alla raccolta dati per la presentazione della pratica.

I nostri referenti per ogni Zona:

SIENA: francesco.braccagni@confartigianatosenese.it cellulare 335 5636287

POGGIBONSI: cristina.gianni@confartigianatosenese.it cellulare 389 2996795

MONTEPULCIANO: elisa.scarfo@confartigianatosenese.it cellulare 333 2711615

CHIUSI: simona.burani@confartigianatosenese.it cellulare 334 6633528

ABBADIA S.S.: marzia.guidotti@confartigianatosenese.it / lucia.caselli@confartigianatosenese.it cellulare 338 7352213

Certi che apprezzerete tale disponibilità, restiamo a vostra completa disposizione

CONGEDO PARENTELA SPECIFICO – EMERGENZA COVID-19 CONGEDO PARENTELA SPECIFICO – EMERGENZA COVID-19

come previsto dal messaggio INPS di qualche ora fa, è possibile richiedere il CONGEDO PARENTALE “SPECIFICO” così come previsto dal DL 18 del 17/03/2020.

Per completezza si comunica che possono fare domanda i lavori dipendenti, ovvero:

  • I genitori che hanno già fatto richiesta e, alla data del 5 marzo, hanno già in corso un periodo di congedo parentale “ordinario” non devono presentare una nuova domanda. I giorni di congedo parentale saranno convertiti d’ufficio dall’INPS nel congedo di cui trattasi.
  • I genitori di figli con handicap in situazione di gravità che hanno già fatto richiesta e, alla data del 5 marzo, hanno già in corso di fruizione periodi di prolungamento del congedo parentale di cui all’art 33 del D.Lgs. n. 151/2001, non devono presentare domanda. I predetti periodi sono convertiti nel congedo COVID-19 con diritto alla relativa indennità.
  • I genitori non fruitori, che intendono usufruire del nuovo Congedo COVID-19 e che hanno i requisiti di accesso ai congedi parentali “ordinari” possono già presentare domanda al proprio datore di lavoro ed all’INPS, utilizzando la procedura di domanda di congedo parentale già in uso.
  • I genitori di figli maggiori di 12 anni portatori di handicap grave, che non abbiano in corso di fruizione un prolungamento del congedo parentale, possono già usufruire del congedo COVID-19, ma dovranno presentare apposita domanda e nel caso in cui la fruizione fosse precedente alla data della domanda medesima, potranno farlo anche con data retroattiva, decorrente al massimo dal 5 marzo 2020, utilizzando la procedura telematica di congedo parentale, che sarà disponibile entro la fine del corrente mese di marzo, al termine degli adeguamenti in corso di ultimazione.
  • I genitori con figli di età compresa tra i 12 e i 16 anni, devono presentare domanda di congedo COVID-19 unicamente al proprio datore di lavoro e non all’INPS.

Per i lavoratori autonomi invece, è prevista una diversa modalità di presentazione, fermo restando comunque la possibilità di richiedere tale congedo.

Si ricorda infine, che il congedo parentale specifico, spetta solo e soltanto in caso di nucleo familiare con genitori lavoratori: nel caso in cui uno dei due genitori sia disoccupato, inoccupato, in cassa integrazione, tale congedo non spetta.

Per le modalità di presentazione, il Patronato Inapa è a vostra disposizione per l’invio di tale pratica: a tal proposito, qualora abbia tale necessità, la invito a inviare una mail a francesco.braccagni@confartigianatosenese.it con tutte le informazioni sotto descritte:

DATI DEL RICHIEDENTE:

nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza, cellulare e indirizzo e-mail

DATI DELL’ALTRO GENITORE:

nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza, situazione lavorativa (dipendente, autonomo)

DATI DEL FIGLIO/A:

nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza

PERIODO DI RICHIESTA:

indicare il periodo chiuso (dal – al) tenendo presente che il Congedo Parentale Covid-19 potrà essere richiesto anche retroattivamente

COVID-19 – Nuovo modello da utilizzare per spostamenti COVID-19 – Nuovo modello da utilizzare per spostamenti

E’ stata variata nuovamente l’autocertificazione utile agli spostamenti inderogabili.

Il modello è scaricabile qui.

AUTODICHIARAZIONE SPOSTAMENTI (clicca qui)

D.P.C.M. 22-03 LE ATTIVITA’ CHE RIMANGONO APERTE – COVID-19 D.P.C.M. 22-03 LE ATTIVITA’ CHE RIMANGONO APERTE – COVID-19

Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 Marzo 2020 sono state indicate le attività che hanno la possibilità di continuare a lavorare e produrre dopo la stretta per l’emergenza Coronavirus.

Alleghiamo Decreto e lista codici attività ATECO emanati.

DPCM 22 Marzo 2020 (clicca qui)

LISTA CODICI ATTIVITA’ ATECO (clicca qui)

VARIAZIONE NUMERI DI CONTATTO PER EMERGENZA COVID-19 VARIAZIONE NUMERI DI CONTATTO PER EMERGENZA COVID-19

CONTATTI UTILI:

Siena Centralino  0577282252 – 6    cell 3332113341

Ufficio Ambiente e Sicurezza 3510388554 -ambiente@confartigianatosenese.it            

Ufficio contabilità Siena 3355750434 -gabriele.carapelli@confartigianatosenese.it             

Patronato 3355636287 – francesco.braccagni@confartigianatosenese.it

Ufficio Paghe 0577225798 – 3357424336

Recapito Ufficio Poggibonsi 3357086523 – leonardo.marini@confartigianatosenese.it

Recapito Ufficio Abbadia San Salvatore 3387352213

Recapito Ufficio Chiusi 3346633528

Recapito Ufficio Montepulciano 3351016033

NUOVO MODULO PER SPOSTAMENTI VALIDO DAL 17/03/2020 NUOVO MODULO PER SPOSTAMENTI VALIDO DAL 17/03/2020

In base all’ultimo Decreto emanato dal Consiglio dei Ministri, il modulo utile per gli spostamenti ha subito delle variazioni rispetto al precedente, aggiungendo al precedente una dichiarazione del soggetto di non essere sottoposto a quarantena.

Consigliamo a tutti coloro che in questi giorni devono spostarsi obbligatoriamente di preparare l’autodichiarazione che alleghiamo

AUTOCERTIFICAZIONE SPOSTAMENTI (clicca qui)

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi