Notizie recenti back to homepage

DONNE IN QUOTA – Bando per un concorso formativo femminile dalla CCIAA SIENA – AREZZO DONNE IN QUOTA – Bando per un concorso formativo femminile dalla CCIAA SIENA – AREZZO

Bando “Donne in quota”, un percorso formativo per 24 donne tra imprenditrici, amministratrici, dipendenti pubbliche o private che sentono il bisogno di acquisire maggior consapevolezza del ruolo di amministratrice o che vogliono approfondire gli aspetti giuridico economici connessi. La partecipazione al corso è gratuita e si svolgerà in sei giornate, il sabato mattina.

A conclusione verrà organizzato un evento finale nel quale saranno consegnati gli attestati alle partecipanti.
La presentazione delle domande scade il 21 ottobre.

Link al bando:

https://www.as.camcom.it/notizie/donne-quota
SERVIZIO PROMOZIONE CCIAA AREZZO-SIENA

CORSO AGGIORNAMENTO “FER” CORSO AGGIORNAMENTO “FER”

Obbligatorio corso di aggiornamento per installatori

Confartigianato Siena, in collaborazione con CEDIT (Agenzia Formativa di Confartigianato Toscana) sta organizzando un corso di aggiornamento per i Responsabili tecnici-FER di imprese che effettuano l’attività di installazione e manutenzione di:

  • caldaie, caminetti e stufe a biomassa
  • sistemi geotermici a bassa entalpia
  • pompe di calore per riscaldamento/refrigerazione
  • sistemi solari termici
  • sistemi fotovoltaici.

Il corso è in programma nel mese di novembre.

Coloro che sono interessati devono compilare e restituire ai ns. uffici la scheda allegata.

Come è noto, il Decreto Legislativo 3 marzo 2011, N.28, ha stabilito che le imprese che si occupano di installazione di impianti, già abilitate ai sensi del D.M. 37/2008 prima del 3 agosto 2013, sono qualificate anche per l’installazione e la manutenzione di impianti a fonti rinnovabili (FER). I Responsabili tecnici di queste imprese hanno però l’obbligo di aggiornarsi periodicamente per mantenere l’abilitazione e poter continuare ad operare su questi impianti.

La formazione deve essere effettuata entro il 31/12/2019.

Il corso è di tipo teorico-pratico ed ha una durata di 16 ore.

I contenuti sono variabili in base alle specifiche aree di intervento dell’azienda, ovvero:

  •  macro-settore TERMOIDRAULICA (biomasse, pompe di calore, solare termico)
  •  macro-settore ELETTRICO (sistemi fotovoltaici).

La quota di partecipazione è di euro 200,00+IVA per i soci Confartigianato e di euro 280,00+IVA per i non associati.

Per le imprese la cui abilitazione professionale, ai sensi del D.M.37/2008, è successiva al 3 agosto 2013, c’è invece l’obbligo di frequentare:

  • un corso di aggiornamento di 16 ore, qualora la dimostrazione del requisito sia avvenuta tramite il possesso di un diploma di laurea o di un diploma di scuola secondaria superiore seguito da un inserimento, di almeno due anni consecutivi, alle dirette dipendenze di un’impresa del settore [lettere a) e b) co.1, art.4 D.M. 37/2008]
  • un corso formativo di 80 ore, qualora la dimostrazione del requisito sia avvenuta tramite un percorso di formazione professionale seguito da un inserimento, di almeno quattro anni consecutivi, alla dirette dipendenze di un’impresa del settore o tramite la prestazione lavorativa svolta alle dirette dipendenze di una impresa abilitata per un periodo non inferiore a tre anni in qualità di operaio installatore con qualifica di specializzato [lettere c) e d) co.1, art.4 D.M. 37/2008].

Per informazioni:

Paolo Alessandri (tel. 0577-282252  paolo.alessandri@confartigianatosenese.it)

Confartigianato di Siena, Arezzo e Grosseto fanno squadra nell’interesse delle imprese Confartigianato di Siena, Arezzo e Grosseto fanno squadra nell’interesse delle imprese

Le tre associazioni hanno presentato un documento di indirizzo ai sindaci dei tre Comuni con l’obiettivo di delineare un percorso che sappia rispondere alle esigenze del settore

Quello dell’artigianato è senza dubbio uno dei settori più colpiti dalla crisi economica che ha coinvolto il Paese. Le stesse problematiche e criticità, hanno di fatto smussato quelle che erano le diversità di territori come Siena, Arezzo e Grosseto, facendo crescere nelle tre rappresentanze di Confartigianato la consapevolezza di poter agire meglio, e insieme, a tutela delle proprie imprese. Nasce da questa consapevolezza il documento di indirizzo che le tre associazioni hanno presentato questa mattina ai tre sindaci dei Comuni interessati, ovvero Siena, Arezzo e Grosseto appunto, con cui poter delineare risposte alle esigenze del settore. Il documento, partendo dalle potenzialità e criticità del mondo dell’artigianato, ha come obiettivo quello di aprire un dialogo con le istituzioni, lavorando per essere un’unica voce. Tre territori, tre città,  tre realtà che dimostrano ancora oggi di essere bacini artigianali ancora vivi e che fanno squadra per accrescere questo potenziale.

“C’è uno stillicidio di chiusure e nessuno se ne accorge. Noi vediamo le iscrizioni che tutti gli anni diminuiscono – afferma il presidente di Confartigianato Siena, Mario Cerri – E anche i giovani che vogliono avviare un’impresa vengono frenati da una burocrazia che sotterra, le banche non danno credito, privilegiando le grandi industrie. C’è difficoltà di accesso al credito”.

“La fiscalità è un argomento che tratteremo appena sistemato il bilancio – ha aggiunto il sindaco Luigi De Mossi – la città ha perso il carattere imprenditoriale che ha sempre avuto. Credo che dovremmo fare un tavolo con le banche di credito cooperativo che devono lavorare per incrementare le risorse e gli impieghi sul territorio, dare fiducia a chi se la merita e a chi ha voglia di mettersi in gioco”

5° Festa Regionale del Socio ANAP – Assegnati i riconoscimenti 5° Festa Regionale del Socio ANAP – Assegnati i riconoscimenti

Il 5 Ottobre 2019 si è svolta la 5° Festa Regionale del Socio ANAP.

Ottima la partecipazione dei ns. Associati.

Nel corso della festa sono stati premiati alcuni artigiani che si sono distinti nel proprio ambito lavorativo.

CONVENZIONE ACQUISTO REGISTRATORI FISCALI NUOVA NORMATIVA CONVENZIONE ACQUISTO REGISTRATORI FISCALI NUOVA NORMATIVA

Secondo quanto stabilito dal Decreto Fiscale collegato alla Legge Di Bilancio 2019 scatta l’obbligo di inviare i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate tramite apposito registratore telematico.La decorrenzadi tale nuovo obbligo è differenziata a seconda dell’ammontare del volume d’affarirealizzato, in base a due scaglioni:

  • Dal 1 Gennaio 2020, per tutti i soggetti a prescindere dall’ammontare del volume d’affari

Il primo passo per adeguarsi alla rivoluzione digitale che coinvolgerà milioni di Artigiani,  commercianti e negozianti è acquistare nuovi RT o adeguare quelli in uso, affinché siano in grado di inviare a fine giornata ed in maniera automatizzata il flusso di dati memorizzati all’Agenzia delle Entrate.

Per l’acquisto viene riconosciuto un Credito d’Imposta pari al 50% dell’importo sostenuto, fino ad un massimo di 250 euro.

Gli esercizi commerciali e gli artigianai che operano nell’ambito della cessione di beni in locali aperti al pubblico (ad esclusione delle vendite per le quali è richiesta la fattura elettronica)o svolgono prestazioni di servizi, hanno l’obbligo di emettere lo scontrino al posto della ricevuta fiscale tramite il registratore telematico avente caratteristiche conformi ai parametri della Legge Fiscale a garanzia di una connessione sicura e inalterabile dei corrispettivi.

La trasmissione telematica dei dati è effettuata esclusivamente mediante l’uso del Registratore Telematico in quanto per i soggetti interessati la Legge non consente l’utilizzo di apparecchiature diverse o alternative.

Per i motivi sopra riportati la Confartigianato di Siena e il CASAT hanno stipulato una convenzione per la vendita, istallazione e manutenzione su apparecchi conformi alla legge tramite la ditta Centro Ufficio SrL                                    

OLIVETTI FORM100 € 450,00+IVA             

OLIVETTI FORM200 PLUS € 690,00+IVA                                                          

Per  informazioni  contattare la Confartigianato di Siena e gli uffici zonali di Chiusi, Montepulciano, Abbadia S.S. e Poggibonsi

ARTIGIANATO & APERITIVO – 17/10 – 07/11 – Programma completo ARTIGIANATO & APERITIVO – 17/10 – 07/11 – Programma completo

Come anticipato nella ns. precedente il prossimo giovedì prenderà il via l’edizione 2019 di Artigianato & Aperitivo.

A questo link potrete trovare delucidazioni in merito alle date, gli orari e gli itinerari.

Artiginato&Aperitivo Siena EDIZIONE 2019 Artiginato&Aperitivo Siena EDIZIONE 2019

La ns. Associazione è lieta di invitarVi all’edizione 2019 di Aperitivo & Artigianato a Siena che si terrà per quattro giovedì consecutivi:

17 Ottobre – 24 Ottobre – 31 Ottobre – 7 Novembre

informazioni e dettagli su

www.toscana.artour.it

MERCATO NEL CAMPO – 7 e 8 Dicembre 2019 MERCATO NEL CAMPO – 7 e 8 Dicembre 2019

Tutte le aziende che sono interessate a presentare  richiesta di partecipazione  sono pregate di compilare la modulistica entro il termine ultimo del 9 settembre ore 13.00

EVENTI CALAMITOSI TOSCANA 27/28 LUGLIO – Sportello straordinario FiDi Toscana EVENTI CALAMITOSI TOSCANA 27/28 LUGLIO – Sportello straordinario FiDi Toscana

Con la presente Si informa che in seguito ai danni del maltempo del 27 e 28 Luglio u.s., presso il Genio Civile (via Testa n. 4 – FIRENZE) a partire dal 6 Agosto aprirà uno sportello straordinario di Fidi Toscana per fornire informazioni ed assistenza sugli interventi della Regione Toscana in favore delle imprese danneggiate.

L’ufficio sarà aperto nei giorni 6,8,22 e 29 agosto con orario 10-13 e 14-16.

Referente per Fidi Toscana Dott. Niccolò Padovani 055.2384434 email:n.padovani@fiditoscana.it

Nel caso pervenissero ulteriori sviluppi sarà ns cura informarvi.

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi