Notizie recenti back to homepage

TARI Siena – Riorganizzazione dei servizi di raccolta dei rifiuti per le utenze non domestiche nel centro storico. – Attivazione del questionario online. TARI Siena – Riorganizzazione dei servizi di raccolta dei rifiuti per le utenze non domestiche nel centro storico. – Attivazione del questionario online.

A seguito dell’incontro del 25 giugno scorso relativo alla riorganizzazione dei servizi per le utenze non domestiche del centro storico, si comunica che il questionario per la raccolta dei dati utili per l’ottimizzazione del servizio, come modificato alla luce delle indicazioni emerse durante l’incontro, è disponibile online per la compilazione da parte delle attività artigianali, commerciali e professionali.
Si chiede pertanto la Vs. collaborazione per darne la massima diffusione presso gli associati.
Il questionario è accessibile al seguente link:


http://servizi.comune.siena.it/limesurvey/index.php/136171/lang-it


e rimarrà attivo fino al 31/08/2020.

Come identificativo per l’accesso è richiesto l’inserimento del Codice contribuente TARI, riportato sulla bolletta senza eventuali zero iniziali.
Il questionario è raggiungibile anche dal sito internet del Comune di Siena seguendo il percorso: Servizi Online > Servizi al cittadino > Raccolta rifiuti utenze non domestiche centro storico.
Per informazioni o problemi di accesso è possibile contattare l’Ufficio Ambiente
all’indirizzo email ambeco@comune.siena.it o ai numeri 0577-292173 o 0577-292164.

ORARI UFFICI PERIODO ESTIVO ORARI UFFICI PERIODO ESTIVO

Con l’avvicinarsi del periodo estivo durante i mesi di LUGLIO E AGOSTO la sede provinciale di Siena e tutti gli uffici periferici osserveranno i seguenti giorni di chiusura:

VENERDI’ 24 LUGLIO CHIUSO

VENERDI’ 31 LUGLIO CHIUSO

VENERDI’ 7 AGOSTO CHIUSO

VENERDI’ 14 AGOSTO CHIUSO

VENERDI’ 21 AGOSTO CHIUSO

VENERDI’ 28 AGOSTO CHIUSO

CREDITO DI IMPOSTA ADEGUAMENTO E SANIFICAZIONE AMBIENTI DI LAVORO CREDITO DI IMPOSTA ADEGUAMENTO E SANIFICAZIONE AMBIENTI DI LAVORO

In data 10 Luglio l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare dispositiva per quanto riguarda il credito di imposta sfruttabile per tutti gli adeguamenti, sanificazioni e acquisto dei Dispositivi di Protezione Individuale concernenti l’emergenza da Covid-19

Alleghiamo la circolare esplicativa dell’Agenzia delle Entrate (clicca qui)

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER CHI ESERCITA ATTIVITÀ DI ESTETICA (20 ORE) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER CHI ESERCITA ATTIVITÀ DI ESTETICA (20 ORE)

Confartigianato Siena è lieta di comunicarti che stiamo raccogliendo le adesioni al prossimo corso di aggiornamento per estetiste.

Se la tua qualifica è prossima alla scadenza (cinque anni dalla data del conseguimento o dalla data dell’ultimo aggiornamento), allora puoi prenotare la tua partecipazione al corso che si terrà nel prossimo autunno (ottobre-novembre) compilando la scheda di manifestazione di interesse e inviandola alla seguente mail

ambiente@confartigianatosenese.it

entro e non oltre il 20 Agosto

Il corso sarà organizzato dall’agenzia formativa CEDIT 

(Agenzia Formativa di riferimento del Sistema Confartigianato in Toscana, accreditata dalla Regione Toscana per attività di formazione finanziata e riconosciuta)

al raggiungimento di un numero minimo di iscritti

Costo del corso: 

€ 200,00 esente iva Soci Confartigianato

€ 250,00 esente iva Non Soci Confartigianato.

Per informazioni:

email: ambiente@confartigianatosenese.it

cell: 351 0388554

tel: 0577282252 – 5 

SCHEDA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

CORSO DI FORMAZIONE PREPOSTO PREVENZIONE 15/07/2020 CORSO DI FORMAZIONE PREPOSTO PREVENZIONE 15/07/2020

Mercoledì 15 Luglio 2020

Corso di formazione ruolo di PREPOSTO

In tutte le attività nelle quali il datore di lavoro è materialmente impossibilitato ad esercitare le attività di vigilanza sul rispetto delle norme sulla prevenzione degli infortuni previste dal D.Lgs. 81/08, è necessaria la presenza di un PREPOSTO delegato allo svolgimento di tali compiti. Per ricoprire il ruolo di preposto è necessario integrare la formazione dei lavoratori con una formazione aggiuntiva di 8 ore

PREPOSTO (8 ore) – Nuova Formazione

Orario: dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 18 Costo: € 100,00 + iva (Soci Confartigianato

PREPOSTO (6 ore) – Aggiornamento Formazione

Orario: dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 16

Costo: € 80,00 + iva (Soci Confartigianato)

Sede del corso:

Misericordia di Siena in strada del Mandorlo, 3 – Siena Per l’iscrizione al corso compilare la domanda allegata alla presente mail ed inviarla ad ambiente@confartigianatosenese.it

SI ALLEGA DOMANDA DI ISCRIZIONE PER TUTTE LE DITTE INTERESSATE (Clicca qui)

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PARTITE IVA – Art. 25 DL 34/2020 CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PARTITE IVA – Art. 25 DL 34/2020

A chi spetta il contributo – Il contributo può essere richiesto dalle imprese, dalle partite iva o dai titolari di reddito agrario, a patto che siano in attività alla data di presentazione della domanda per l’ottenimento del contributo.


I requisiti per ottenere il Bonus –  La guida dedicata delle Entrate spiega nel dettaglio quali sono le condizioni per ottenere il contributo. In sintesi, il contributo a fondo perduto spetta qualora siano soddisfatti due requisiti. Il primo consiste nell’aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro. Il secondo requisito da soddisfare per ottenere l’erogazione del contributo a fondo perduto è che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi dell’analogo ammontare del mese di aprile 2019. Ma ci sono due eccezioni a questo caso generale: il primo in cui il soggetto interessato abbia avviato la propria attività a partire dal 1° gennaio 2019 (il contributo spetta allora a prescindere dal calo del fatturato). Lo stesso per i soggetti con domicilio fiscale o sede operativa situati nel territorio di Comuni colpiti da eventi calamitosi (sisma, alluvione, crollo strutturale), ancora in emergenza al 31 gennaio 2020 (dichiarazione dello stato di emergenza da Coronavirus).

Come si calcola il contributo? –   Calcolare l’ammontare del contributo non è difficile.  Alla differenza fra il fatturato e i corrispettivi del mese di aprile 2020 e il valore corrispondente del mese di aprile 2019 si applica una specifica percentuale in relazione all’ammontare di ricavi e compensi:

  • 20% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 400mila euro
  • 15%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 1 milione di euro
  • 10%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 5 milioni di euro

Il contributo è comunque riconosciuto per un importo non inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

Il contributo a fondo perduto è escluso da tassazione sia per quanto riguarda le imposte sui redditi sia per l’Irap e non incide sul calcolo del rapporto per la deducibilità delle spese e degli altri componenti negativi di reddito, compresi gli interessi passivi.

I ns. Associati potranno rivolgersi agli uffici di riferimento, tramite i consueti canali, per il completamento della pratica.

Siena – L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ACCOGLIE LE RICHIESTE DI PARRUCCHIERI  E ESTETISTI, COSI’ DA FAR RIPARTIRE, IN SICUREZZA, LE LORO ATTIVITA’ Siena – L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ACCOGLIE LE RICHIESTE DI PARRUCCHIERI E ESTETISTI, COSI’ DA FAR RIPARTIRE, IN SICUREZZA, LE LORO ATTIVITA’

Accolte tutte le richieste pervenute, attraverso le associazioni di categoria Confartigianato e Confederazione Nazionale Artigianato,  dai parrucchieri e estetisti che hanno la propria attività sul territorio comunale.

<<Come già annunciato dal sindaco Luigi de Mossi – dice l’assessore al Commercio Alberto Tirelli – l’amministrazione ha recepito e condiviso le richieste pervenute da questi importanti settori che, con l’emergenza Covid-19, si sono trovati costretti a chiudere i propri negozi con enormi perdite economiche, così come è avvenuto anche per  altri esercizi ed attività produttive>>.,

Riaprire con le stringenti normative tese a contenere i contagio non è certo cosa semplice, soprattutto per questi ambiti lavorativi dove è indispensabile un contatto diretto con i clienti, ma la volontà abbinata alla professionalità saranno sicuramente elementi vincenti per far tornare le persone ad affidarsi alle  abili mani di parrucchieri ed estetisti. Una necessità, sempre più impellente, dopo oltre due mesi di faticosa, ma inderogabile, astensione dalla cure del proprio aspetto fisico da parte di esperti.

<<Non appena potranno riaprire, acconciatori, barbieri, estetiste e tatuatori – informa Tirelli – potranno beneficiare dell’estensione, dalle ore 7 alle 22, dell’orario di apertura in tutti i giorni della settimana (dal lunedì alla domenica), e  utilizzare gratuitamente il suolo pubblico adiacente ai propri negozi dove poter  posizionare sedute per l’attesa e materiale informativo e promozionale anche sulle nuove modalità di erogazione del servizio. Solo così, infatti, i titolari potranno, anche se non completamente, recuperare al massimo gli introiti estremamente ridotti dal distanziamento interpersonale. In parallelo il Comune, con l’azione di controllo del Corpo di Polizia municipale, intensificherà azioni di contrasto per ostacolare il lavoro nero che, in questo ultimo periodo  e in questi settori commerciali, ha registrato una forte crescita>>.

Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19 Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19

La video intervista al ns. Vice Segretario Gabriele Carapelli con considerazioni e attuazioni sindacali riguardanti il settore benessere nell’emergenza Cofid-19

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
TRASMISSIONE PROTOCOLLI ANTICONTAGIO REGIONE TOSCANA TRASMISSIONE PROTOCOLLI ANTICONTAGIO REGIONE TOSCANA

Grazie all’azione sindacale svolta da CONFARTIGIANATO

la Giunta Regionale toscana, con delibera 595 del 11.05.2020

ha recepito le richieste delle aziende associate per adempiere e rispettare le Modalità di trasmissione dei Protocolli Anticontagio”

Per agevolare più possibile la modalità di trasmissione del protocollo anti-contagio, è stata ripristinata la modalità di trasmissione del protocollo tramite indirizzo mail oltre alla nuova modalità di compilazione on line introdotta dall’ordinanza 48/2020 e prorogata la scadenza prevista per la trasmissione al 31 maggio 2020. 

Chi deve compilare il protocollo

Tutte le attività produttive dovranno compilare e inviare il protocollo tranne chi non ha dipendenti o collaboratori e nello svolgimento della propria attività non ha contatti con il pubblico. Sono inoltre esonerati dall’invio gli artigiani privi di unità produttiva (imbianchino/muratore/idraulico) che effettuano la prestazione presso il richiedente in quanto non dotati di una sede di lavoro. Resta inteso che quando sono in presenza di clienti, devono indossare mascherine, guanti e mantenere la distanza di sicurezza.

Restano inoltre esclusi dall’ambito di applicabilità dell’ordinanza 48 gli ambienti di lavoro sanitari e i cantieri. 

Allegato 1: per tutte le attività lavorative che non prevedono rapporti con la clientela.

Allegato 2: per tutte le attività commerciali.

Allegato 3: per uffici privati, libere professioni e lavoratori autonomi (la compilazione del protocollo è obbligatoria qualora, durante l’attività lavorativa si abbiano rapporti con collaboratori o clienti). 

Nota bene: all’interno dei tre format sono richiesti il numero di dipendenti e collaboratori: nel conteggio sono da aggiungere anche i soci.

Modalità di trasmissione del protocollo e cosa inviare

1. Se hai la CNS, la CIE e SPid ed un certificato di firma digitale, puoi procede con la compilazione on line sul sito https://servizi.toscana.it/presentazioneFormulari. In questo caso il format del protocollo si aprirà automaticamente a video, durante la compilazione.

2. Altrimenti puoi trasmetterlo tramite e-mail all’indirizzo protocolloanticontagio@regione.toscana.it, compilando, per l’attività di competenza, lo specifico allegato alla presente delibera. Alla mail dovrà essere allegato, oltre al protocollo debitamente datato e firmato, la copia del documento di identità in corso di validità del firmatario; per la dimostrazione dell’avvenuta trasmissione farà fede la copia della mail di trasmissione. 

NON sono accettati protocolli trasmessi con PEC. 

Scadenze per l’invio del protocollo

Per tutte le attività aperte alla data del 18 aprile 2020: entro la data del 31 maggio 2020.

Per tutte le altre attività: entro 30 giorni dalla riapertura.

Coloro che hanno già inviato il protocollo tramite e-mail o tramite compilazione on line nel rispetto delle disposizioni di cui all’ordinanza 48/2020, non devono inviarlo nuovamente.

Supporto e consulenza

Se hai dubbi o necessiti di chiarimenti puoi consultare le FAQ presenti sul sito della Regione Toscana al seguente link:  https://www.regione.toscana.it/-/faq-su-coronavirus#protocollo

I nostri uffici sono a disposizione da martedì 19 per i seguenti servizi:

Assistenza telefonica: gratuita per soci Confartigianato.

Assistenza per compilazione guidata del protocollo, stampa e invio dello stesso: € 30,00 per soci Confartigianato. € 50,00 per i non soci.


Contatti C.A.S.A.T. Confartigianato:

Siena – tel. 0577/282252

Poggibonsi – tel. 0577/939556

Abbadia San Salvatore – tel. 0577/778308

Chiusi – tel. 0578/227183

Montepulciano – tel. 0578/716998

Allegati:

Delibera_n.595_del_11-05-2020

Delibera_n.595_del_11-05-2020-Allegato-1. Senza rapporti di clientela

Delibera_n.595_del_11-05-2020-Allegato-2. Attività commerciali

Delibera_n.595_del_11-05-2020-Allegato-3. Uffici privati, libere professioni e lavoratori autonomi

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi