Notizie recenti back to homepage

Mercato nel Campo 2018 – Norme adesione Mercato nel Campo 2018 – Norme adesione

L’Amministrazione Comunale di Siena, in collaborazione con le Associazioni di categoria del territorio, ha previsto l’organizzazione de il:

Mercato nel Campo

sabato 1 e domenica 2 Dicembre, dalle ore 8,00 alle 20,00 in Piazza del Campo

 

Il contributo di partecipazione previsto per l’assegnazione, collocazione e allestimento base del banco del Mercato nel Campo, è di € 175,00 (centosettantacinque)+ iva, per ogni singola giornata di partecipazione. Per entrambe le giornate il contributo è di € 350+iva

Tutto il materiale relativo alla manifestazione – Norme per la partecipazione, graduatorie, – potrà essere consultabile sul sito internet del Comune di Siena: www.comune.siena.it (seguendo il percorso: La Città – Economia – Mercato nel Campo) o sul sito delle associazioni di riferimento.

 

Al momento dell’assegnazione ciascun operatore:

  • dovrà prendere visione del regolamento del Mercato nel Campo;
  • dovrà versare il contributo di partecipazione entro 5 gg dalla comunicazione dell’avvenuta ammissione al Mercato, che sarà data con email indicata nella richiesta di partecipazione

L’assegnazione è subordinata alla regolarità contributiva (DURC) (L.R. 28/2005 art.40 bis) del partecipante

La postazione, una volta assegnata, è definitiva.

La domanda può essere presentata: per la partecipazione per una sola o per entrambe le giornate, tuttavia, costituisce motivo di priorità, la scelta di partecipazione ad entrambe le giornate.

MOTIVI DI ESCLUSIONE:

1) Incompleta compilazione della richiesta  di partecipazione;

2) Presentazione della  richiesta  di partecipazione a più di uno dei soggetti preposti alla ricezione della stessa.

(come da art 5, delle norme per la partecipazione al Mercato nel Campo)

Chi fosse interessato deve compilare la scheda di adesione in allegato alla presente e farla pervenire entro le ore 13.00 di lunedì 10 settembre 2018 una sola volta, con una delle seguenti modalità: consegna a mano, invio  tramite fax: 0577223188; inviata tramite E-mail:. oppure Pec

ad una delle associazioni indicate nel retro (non fa fede il timbro postale).

N.B. l’elenco ufficiale delle domande pervenute verrà pubblicato il 13 settembre . ciascun partecipante potrà verificare lo stato della propria domanda e segnalare eventuali discrepanze entro il 18 settembre.

La graduatoria ufficiale sarà pubblicata il 21 settembre 2018

Per maggiori informazioni potete contattare la vostra associazione di appartenenza..

Alleghiamo

Bozza norme di partecipazione

Scheda di adesione

 

CHIUSURA UFFICI LUGLIO – AGOSTO CHIUSURA UFFICI LUGLIO – AGOSTO

Con l’avvicinarsi del periodo estivo  durante i mesi di LUGLIO E AGOSTO la sede provinciale di Siena e tutti gli uffici periferici osserveranno i seguenti giorni di chiusura:

 

.                                  Mattino                                 Pomeriggio

VENERDI       20 LUGLIO   . CHIUSO                           CHIUSO

VENERDI       27 LUGLIO . CHIUSO                           CHIUSO

VENERDI       03 AGOSTO . CHIUSO                           CHIUSO

VENERDI       10 AGOSTO . CHIUSO                           CHIUSO

GIOVEDI       16 AGOSTO . CHIUSO                           CHIUSO

VENERDI       17 AGOSTO . CHIUSO                           CHIUSO

VENERDI       24 AGOSTO . CHIUSO                           CHIUSO

VENERDI       31 AGOSTO . CHIUSO                           CHIUSO

 

Ufficiale: proroga fattura elettronica carburante al 1° gennaio 2019 Ufficiale: proroga fattura elettronica carburante al 1° gennaio 2019

Ufficiale: proroga fattura elettronica carburante al 1° gennaio 2019

Per l’acquisto di benzina e gasolio i titolari di partita IVA avranno la possibilità di usare la scheda carburante per tutto il 2018: la novità, così come anticipato dal Ministro Di Maio, è stata inserita all’interno del decreto legge fiscale.

La fattura elettronica diventerà obbligatoria anche per i carburanti a partire dal 2019, ma fino a tale data sarà in vigore il doppio binario di cartaceo ed elettronico, grazie alla proroga della scheda carburante, precedentemente abolita a partire dal 1° luglio 2018 per effetto delle novità introdotte in Legge di Bilancio.

Il Ministro Di Maio ha tuttavia affermato che “la fattura elettronica è un obiettivo concreto di questo Governo”, facendo intendere che l’obbligo generalizzato della fattura elettronica per tutti i titolari di partita IVA non sarà oggetto di ulteriore proroga. È necessario tuttavia, sempre secondo il Ministro dello Sviluppo Economico, che imprese e professionisti siano messi in grado di poter adempiere agli obblighi previsti.

 

Acquisto di carburante solo tramite la fattura elettronica e i mezzi di pagamento validi Acquisto di carburante solo tramite la fattura elettronica e i mezzi di pagamento validi

Acquisto di carburante solo tramite la fattura elettronica e i mezzi di pagamento validi

Fattura elettronica carburanti: a partire dal 1° luglio 2018 sarà obbligatoria l’emissione per le spese relative all’acquisto di benzina e gasolio per motori da autotrazione.

La novità, introdotta dalla Legge di Bilancio 2018, rischia di causare il caos sia per i distributori di benzina obbligati alla fatturazione elettronica che per i contribuenti titolari di partita Iva che, dal canto loro, potranno beneficiare di detrazioni e deduzioni.

In particolare, la Legge di bilancio 2018 aveva introdotto dal 1° luglio 2018, una serie di limitazioni alla detraibilità dell’Iva e alla deducibilità delle spese relative all’acquisto di carburanti destinati ad aeromobili, natanti da diporto e veicoli stradali a motore.
Il provvedimento stabilisce che, ai fini sia della detraibilità Iva che della deducibilità della spesa, l’acquisto di carburanti e lubrificanti può essere effettuato con tutti i mezzi di pagamento oggi esistenti diversi dal denaro contante:

· bonifico bancario o postale,

· assegni,

· addebito diretto in conto corrente,

· carte di credito,

· bancomat

· carte prepagate.

Per preservare l’operatività attuale, il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate specifica, inoltre, che per l’acquisto dei carburanti è possibile continuare a utilizzare le cosiddette “carte carburanti”, cioè quelle carte che vengono rilasciate agli operatori Iva dalla compagnia petrolifera a seguito di specifici contratti di “netting” che consentono il pagamento in un momento diverso rispetto alla cessione.

Attenzione: l’uso di questi strumenti è possibile solo se i pagamenti vengono effettuati in una delle modalità previste dal provvedimento stesso.

Come stabilito dalla Legge di Bilancio 2018, l’obbligo di pagamento degli acquisti di carburanti e lubrificanti con le modalità diverse dal contante entra in vigore per le operazioni effettuate dal 1° luglio 2018 e riguarda solo gli operatori Iva, al fine di poter detrarre l’imposta e dedurre le spese derivanti dall’acquisto.

La novità, oltre a riguardare le imprese del settore, coinvolgerà anche i contribuenti titolari di partita IVA: per beneficiare delle detrazioni IVA e della deduzione della spesa sarà necessario documentare l’acquisto del carburante esclusivamente con fattura elettronica,

Contestualmente sarà abolita la scheda carburante.

Insomma, si tratta di una novità che riguarderà sia imprese che contribuenti ai fini di beneficiare delle agevolazioni fiscali sui costi auto.

 

Incontri APEA – Grande partecipazione delle imprese associate Incontri APEA – Grande partecipazione delle imprese associate

GRANDE IL SUCCESSO OTTENUTO FAGLI INCONTRI CON APEA PRESSO LA NOSTRA SEDE DI SIENA, RIGUARDANTI LE NUOVE METODOLOGIE DEL Sistema Informativo sull’Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT)


Nuovo regolamento privacy 2018: come adeguarsi alle norme Nuovo regolamento privacy 2018: come adeguarsi alle norme

Nuovo regolamento privacy 2018: come adeguarsi alle norme


In attesa del 25 maggio 2018, termine a partire dal quale entrerà in vigore il nuovo Regolamento Privacy 2018 UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali, le imprese ed i soggetti pubblici si preparano per accogliere le nuove norme. Come adeguarsi alle norme?

Andiamo quindi a vedere cosa bisogna aspettarsi da questo nuovo documento, e quali sono gli adempimenti necessari da tenere d’occhio per evitare di farsi cogliere impreparati, soprattutto per quel che concerne la gestione del rapporto di lavoro che spesso ha portato durante gli ultimi anni il Garante della privacy a puntualizzare determinati aspetti prettamente lavoristici in mancanza di una chiara normativa nazionale.

La Confartigianato di Siena organizza due seminari informativi

 

17 maggio 2018 dalle ore 15.00 alle ore 17.00

23 maggio 2018 dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Alleghiamo scheda di iscrizione da riempire e consegnare ai ns. uffici per la partecipazione (scheda iscrizione clicca qui)

INCENTIVI ALLE IMPRESE – Giornata informativa INAIL INCENTIVI ALLE IMPRESE – Giornata informativa INAIL

GIORNATA INFORMATIVA

Finanziamenti Inail alle imprese per la sicurezza

10 maggio 2018 – Sala Comunale di Palazzo Patrizi,

Via di Città 75, Siena

Installato il totem Multienergia presso la sede di Siena Installato il totem Multienergia presso la sede di Siena

Installato il totem Multienergia presso la ns. sede di Siena

IDRAULICI – Incontri formativi sul software regionale di gestione degli RCEE (SIERT- CIT) IDRAULICI – Incontri formativi sul software regionale di gestione degli RCEE (SIERT- CIT)

La Regione Toscana, attraverso APEA, ha promosso una serie di incontri formativi relativi al funzionamento operativo del nuovo Sistema Informativo sull’Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT), con esercitazione sul nuovo software regionale SIERT-CIT.

I corsi sono rivolti principalmente agli operatori che si occuperanno dell’inserimento dei dati, della trasmissione telematica dei rapporti di controllo di efficienza energetica ed in generale delle operazioni connesse alla gestione degli impianti associati alla propria ditta.

La partecipazione è gratuita.

MAESTRO ARTIGIANO una ricchezza per la Toscana” 23 Aprile 2018 MAESTRO ARTIGIANO una ricchezza per la Toscana” 23 Aprile 2018

MAESTRO ARTIGIANO una ricchezza per la Toscana” 23 Aprile 2018

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522