SINDACALE back to homepage

Contributi digitali voucher  I4.0 CCIAA SIENA  Anno 2018 Contributi digitali voucher I4.0 CCIAA SIENA Anno 2018

La Camera di Commercio di Siena, è parte integrante del network “Punto Impresa Digitale” (PID), previsto dal Piano Nazionale Impresa 4.0 per diffondere  a livello locale la conoscenza di base sulle tecnologie 4.0, aiutando così le MPMI a migliorare il proprio livello di digitalizzazione.

 

Il contributo si riferisce ad attività di CONSULENZA e FORMAZIONE avviata (a partire dal 01/01/2018) o da avviare riferita agli ambiti tecnologici di innovazione digitale I4.0 quali  soluzioni per la manifattura avanzata, manifattura additiva, soluzioni tecnologiche per la navigazione interattiva e partecipativa del e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D), Industrial Internet e IoT, cloud, cybersicurezza, e-commerce e business continuity, software, piattaforme e applicazioni digitali (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc.).

 

I contributi copriranno il 70% dell’importo complessivo delle spese ammesse per un massimo di € 7.000,00 .

 

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo a valere sulla presente misura.

Scadenza 30/11/2018

 

Mercato nel Campo 2018 – Norme adesione Mercato nel Campo 2018 – Norme adesione

L’Amministrazione Comunale di Siena, in collaborazione con le Associazioni di categoria del territorio, ha previsto l’organizzazione de il:

Mercato nel Campo

sabato 1 e domenica 2 Dicembre, dalle ore 8,00 alle 20,00 in Piazza del Campo

 

Il contributo di partecipazione previsto per l’assegnazione, collocazione e allestimento base del banco del Mercato nel Campo, è di € 175,00 (centosettantacinque)+ iva, per ogni singola giornata di partecipazione. Per entrambe le giornate il contributo è di € 350+iva

Tutto il materiale relativo alla manifestazione – Norme per la partecipazione, graduatorie, – potrà essere consultabile sul sito internet del Comune di Siena: www.comune.siena.it (seguendo il percorso: La Città – Economia – Mercato nel Campo) o sul sito delle associazioni di riferimento.

 

Al momento dell’assegnazione ciascun operatore:

  • dovrà prendere visione del regolamento del Mercato nel Campo;
  • dovrà versare il contributo di partecipazione entro 5 gg dalla comunicazione dell’avvenuta ammissione al Mercato, che sarà data con email indicata nella richiesta di partecipazione

L’assegnazione è subordinata alla regolarità contributiva (DURC) (L.R. 28/2005 art.40 bis) del partecipante

La postazione, una volta assegnata, è definitiva.

La domanda può essere presentata: per la partecipazione per una sola o per entrambe le giornate, tuttavia, costituisce motivo di priorità, la scelta di partecipazione ad entrambe le giornate.

MOTIVI DI ESCLUSIONE:

1) Incompleta compilazione della richiesta  di partecipazione;

2) Presentazione della  richiesta  di partecipazione a più di uno dei soggetti preposti alla ricezione della stessa.

(come da art 5, delle norme per la partecipazione al Mercato nel Campo)

Chi fosse interessato deve compilare la scheda di adesione in allegato alla presente e farla pervenire entro le ore 13.00 di lunedì 10 settembre 2018 una sola volta, con una delle seguenti modalità: consegna a mano, invio  tramite fax: 0577223188; inviata tramite E-mail:. oppure Pec

ad una delle associazioni indicate nel retro (non fa fede il timbro postale).

N.B. l’elenco ufficiale delle domande pervenute verrà pubblicato il 13 settembre . ciascun partecipante potrà verificare lo stato della propria domanda e segnalare eventuali discrepanze entro il 18 settembre.

La graduatoria ufficiale sarà pubblicata il 21 settembre 2018

Per maggiori informazioni potete contattare la vostra associazione di appartenenza..

Alleghiamo

Bozza norme di partecipazione

Scheda di adesione

 

Incontri APEA – Grande partecipazione delle imprese associate Incontri APEA – Grande partecipazione delle imprese associate

GRANDE IL SUCCESSO OTTENUTO FAGLI INCONTRI CON APEA PRESSO LA NOSTRA SEDE DI SIENA, RIGUARDANTI LE NUOVE METODOLOGIE DEL Sistema Informativo sull’Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT)


IDRAULICI – Incontri formativi sul software regionale di gestione degli RCEE (SIERT- CIT) IDRAULICI – Incontri formativi sul software regionale di gestione degli RCEE (SIERT- CIT)

La Regione Toscana, attraverso APEA, ha promosso una serie di incontri formativi relativi al funzionamento operativo del nuovo Sistema Informativo sull’Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT), con esercitazione sul nuovo software regionale SIERT-CIT.

I corsi sono rivolti principalmente agli operatori che si occuperanno dell’inserimento dei dati, della trasmissione telematica dei rapporti di controllo di efficienza energetica ed in generale delle operazioni connesse alla gestione degli impianti associati alla propria ditta.

La partecipazione è gratuita.

MAESTRO ARTIGIANO una ricchezza per la Toscana” 23 Aprile 2018 MAESTRO ARTIGIANO una ricchezza per la Toscana” 23 Aprile 2018

MAESTRO ARTIGIANO una ricchezza per la Toscana” 23 Aprile 2018

BANDO COMUNALE CHIUSI – StartUp House BANDO COMUNALE CHIUSI – StartUp House

E’ online sul sito del Comune di Chiusi (http://www.comune.chiusi.si.it/amministrazione-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti) il bando di gara per l’insediamento di imprese nella “Start Up House” realizzata nell’ex casa del leggere e dello scrivere. Gli spazi disponibili, realizzati dopo un minuzioso lavoro di restauro della struttura collocata nel cuore del centro storico attigua al Chiostro di San Francesco e ristrutturata grazie ad un’operazione di finanziamento tra Comune della Città di Chiusi, Regione Toscana e Banca Valdichiana, sono dotati di impianto elettrico, impianto di illuminazione e riscaldamento, accesso a internet, sala riunioni e servizi igienici condivisi. I cinque moduli (uffici) vengono offerti con una fornitura base di arredo (scrivanie, sedie, cassettiere, armadi). Per l’occupazione dei moduli non è previsto nessun canone di utilizzo ad esclusione delle spese relative alle utenze (gas,
acqua, energia elettrica) e l’accesso a internet, per le quali è previsto un rimborso forfettario da quantificare in base ai consumi. Nel dettaglio il bando prevede la possibilità di allocare cinque moduli: il primo collocato al piano seminterrato in Via Paolozzi,(17.40 metri quadri), e gli altri quattro al piano terra (modulo 2 10 metri quadri; modulo 3 10 metri quadri; modulo 4 10 metri quadri; modulo 5 10,30 metri quadri). Oltre agli uffici sono presenti alcuni spazi comuni: un deposito/laboratorio di mq.15,30 e un disimpegno di 9,15 metri quadri al piano seminterrato, un ingresso e reception di 14,80 metri quadri al piano terra, una sala riunioni di 59 metri quadri e un ripostiglio di 10,60 metri, al piano primo. Per la selezione delle imprese da insediare nella Start Up House il Comune è affiancato da Terre di Siena Lab srl che si occuperà anche di fornire l’assistenza ed il tutoraggio necessario all’avviamento di impresa. A questo scopo Terre di Siena Lab si occuperà anche di supportare le nuove imprese per quanto riguarda: l’accesso a prestiti bancari, fondi di credito e programmi di garanzia, assistenza nella ricerca e nella presentazione di domande per
l’accesso a finanziamenti regionali/nazionali/europei, corsi di formazione specialistica, attività di networking, collegamento a partner strategici,
organizzazione di eventi e iniziative presso la struttura. Al bando possono partecipare tutti gli operatori economici costituiti da almeno due anni sotto forma di impresa o di ditta individuale. Possono partecipare anche le persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa, previa la sottoscrizione di un impegno alla costituzione di impresa entro 30 gg dall’eventuale comunicazione di assegnazione degli spazi, comunque prima dell’insediamento.
Il periodo di permanenza delle neo-imprese è di 24 mesi, eventualmente prorogabile fino ad altri 12 mesi, a seguito di opportuna valutazione da parte degli uffici comunali competenti in collaborazione con Terre di Siena Lab srl, che prenderanno in esame le motivazioni della richiesta.

Rete Imprese Italia Siena – Rotazione dei rappresentanti Rete Imprese Italia Siena – Rotazione dei rappresentanti

Rete Imprese Italia, rotazione dei rappresentanti

Rete Imprese Italia Siena prosegue nella naturale rotazione dei suo rappresentanti e nel prossimo anno saranno Stefano Bernardini (presidente Confcommercio) e Alessandro Brilli (direttore generale Cna Siena) a guidare l’ente di rappresentanza che unisce a livello territoriale Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti. Sono quasi 10.000 le aziende di ogni dimensione rappresentate, comprendendo molte migliaia del commercio, piccole e micro imprese artigiane, fino alle pmi ed a quelle più strutturate. Dopo dodici mesi lasciano la guida dell’ente Mario Cerri (presidente Confartigianato) e Valter Fucecchi (direttore Confesercenti). Nata nel giugno del 2014, Rete Imprese Italia Siena ha avuto il grande merito di produrre studi sulle imposte locali e sui rifiuti, che hanno evidenziato problematiche oggi condivise da tutti, fornendo al contempo proposte che andassero verso una giusta tassazione. Le quattro associazioni senesi proseguono dunque la loro unione sui grandi temi che uniscono il mondo del commercio, della produzione, dall’artigianato e della piccola impresa, rafforzando così la rappresentanza e la forza propositiva delle singole realtà. Ricordiamo che Rete Imprese Italia Siena, raccoglie tutte le attività associate nel territorio di Cna, Confartigianato, Confesercenti e Confcommercio.

 

Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522