CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PARTITE IVA – Art. 25 DL 34/2020

A chi spetta il contributo – Il contributo può essere richiesto dalle imprese, dalle partite iva o dai titolari di reddito agrario, a patto che siano in attività alla data di presentazione della domanda per l’ottenimento del contributo.


I requisiti per ottenere il Bonus –  La guida dedicata delle Entrate spiega nel dettaglio quali sono le condizioni per ottenere il contributo. In sintesi, il contributo a fondo perduto spetta qualora siano soddisfatti due requisiti. Il primo consiste nell’aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro. Il secondo requisito da soddisfare per ottenere l’erogazione del contributo a fondo perduto è che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi dell’analogo ammontare del mese di aprile 2019. Ma ci sono due eccezioni a questo caso generale: il primo in cui il soggetto interessato abbia avviato la propria attività a partire dal 1° gennaio 2019 (il contributo spetta allora a prescindere dal calo del fatturato). Lo stesso per i soggetti con domicilio fiscale o sede operativa situati nel territorio di Comuni colpiti da eventi calamitosi (sisma, alluvione, crollo strutturale), ancora in emergenza al 31 gennaio 2020 (dichiarazione dello stato di emergenza da Coronavirus).

Come si calcola il contributo? –   Calcolare l’ammontare del contributo non è difficile.  Alla differenza fra il fatturato e i corrispettivi del mese di aprile 2020 e il valore corrispondente del mese di aprile 2019 si applica una specifica percentuale in relazione all’ammontare di ricavi e compensi:

  • 20% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 400mila euro
  • 15%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 1 milione di euro
  • 10%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 5 milioni di euro

Il contributo è comunque riconosciuto per un importo non inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

Il contributo a fondo perduto è escluso da tassazione sia per quanto riguarda le imposte sui redditi sia per l’Irap e non incide sul calcolo del rapporto per la deducibilità delle spese e degli altri componenti negativi di reddito, compresi gli interessi passivi.

I ns. Associati potranno rivolgersi agli uffici di riferimento, tramite i consueti canali, per il completamento della pratica.

Altri articolitorna alla home

CORSO DI FORMAZIONE PREPOSTO PREVENZIONE 15/07/2020

CORSO DI FORMAZIONE PREPOSTO PREVENZIONE 15/07/2020

Mercoledì 15 Luglio 2020 Corso di formazione ruolo di PREPOSTO In tutte le attività nelle quali il datore di lavoro è materialmente impossibilitato ad esercitare le attività di vigilanza sul rispetto delle norme sulla prevenzione degli infortuni previste dal D.Lgs. 81/08, è necessaria la presenza di un PREPOSTO delegato allo svolgimento di tali compiti. Per ricoprire il

PROTOCOLLO ANTICONTAGIO – Ultimi giorni utili per la comunicazione

PROTOCOLLO ANTICONTAGIO – Ultimi giorni utili per la comunicazione

PROTOCOLLO ANTICONTAGIO Allegato 1 Allegato 2 Allegato 3 Share the post “PROTOCOLLO ANTICONTAGIO – Ultimi giorni utili per la comunicazione” Facebook Twitter Google+ Pinterest LinkedIn E-mail

Siena – L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ACCOGLIE LE RICHIESTE DI PARRUCCHIERI  E ESTETISTI, COSI’ DA FAR RIPARTIRE, IN SICUREZZA, LE LORO ATTIVITA’

Siena – L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ACCOGLIE LE RICHIESTE DI PARRUCCHIERI E ESTETISTI, COSI’ DA FAR RIPARTIRE, IN SICUREZZA, LE LORO ATTIVITA’

Accolte tutte le richieste pervenute, attraverso le associazioni di categoria Confartigianato e Confederazione Nazionale Artigianato,  dai parrucchieri e estetisti che hanno la propria attività sul territorio comunale. <<Come già annunciato dal sindaco Luigi de Mossi – dice l’assessore al Commercio Alberto Tirelli – l’amministrazione ha recepito e condiviso le richieste pervenute da questi importanti settori

Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19

Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19

La video intervista al ns. Vice Segretario Gabriele Carapelli con considerazioni e attuazioni sindacali riguardanti il settore benessere nell’emergenza Cofid-19 Share the post “Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19” Facebook Twitter Google+ Pinterest LinkedIn E-mail

TRASMISSIONE PROTOCOLLI ANTICONTAGIO REGIONE TOSCANA

TRASMISSIONE PROTOCOLLI ANTICONTAGIO REGIONE TOSCANA

Grazie all’azione sindacale svolta da CONFARTIGIANATO la Giunta Regionale toscana, con delibera 595 del 11.05.2020 ha recepito le richieste delle aziende associate per adempiere e rispettare le Modalità di trasmissione dei Protocolli Anticontagio” Per agevolare più possibile la modalità di trasmissione del protocollo anti-contagio, è stata ripristinata la modalità di trasmissione del protocollo tramite indirizzo mail oltre

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi