LAVORO – Apprendisti: sgravio 100% contributi con dichiarazione “de minimis”

Si informa che, a seguito della circolare INPS 128 del 2/11/2012 è diventato operativo lo SGRAVIO DEL 100% A CARICO AZIENDA per gli apprendisti assunti dopo  il 01/01/2012 per le sole aziende con numero dipendenti inferiore a 9.

La circolare INPS ha però previsto che tale sgravio rientra negli “aiuti di stato” regolamentati dalla Comunità Europea ex Regolamento C.E. n. 1998/2006.

Tale normativa prevede che gli aiuti di stato usufruiti dalle aziende negli ultimi 3 esercizi finanziari ( nel nostro caso anni di riferimento  2010 2011 2012) possono non essere soggetti a nessuna autorizzazione della Comunità Europea fino a che rientrano nell’importo “de minimis”.

- L’importo massimo di aiuti di stato de minimis che possono essere concessi ad una medesima impresa in un triennio (l’esercizio finanziario in corso e i due precedenti), senza la preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese, è pari a € 200.000 ( € 100.000 se impresa attiva nel settore del trasporto su strada, € 30.000 se impresa attiva nel settore della pesca, € 7500 se impresa attiva nel settore della produzione agricola, € 500.000 se impresa che fornisce servizi di interesse economico generale)-

Per conto delle aziende, che hanno usufruito nel 2012 di tale agevolazione per l’assunzione di apprendisti, dobbiamo pertanto presentare all’INPS la dichiarazione sugli aiuti “De MINIMIS” per dichiarare che possono ottenere lo sgravio in quanto questo rientra sotto la soglia prevista per il “de minimis”.

La “fregatura” però sta nel fatto che, qualora le aziende avessero usufruito di un tipo di contributo rientrante negli aiuti di stato, anche se ovviamente di gran lunga inferiore a 200.000 euro, tale importo corredato di relativa normativa di riferimento lo dobbiamo indicare nella dichiarazione da inviare all’INPS.

GLI UFFICI DELLA CONFARTIGIANATO SENESE SONO A DISPOSIZIONE PER QUALSIASI CHIARIMENTO IN MERITO

Altri articolitorna alla home

PROMOFIRENZE: Giornata “Stati Uniti: Paese di opportunità” – Firenze, 10 giugno 2015

PROMOFIRENZE: Giornata “Stati Uniti: Paese di opportunità” – Firenze, 10 giugno 2015

Il Comune di Firenze, in collaborazione con la CCIAA di Firenze, PromoFirenze e il Consolato Generale degli USA, organizza un incontro rivolto a tutte le imprese interessate al mercato americano, finalizzato ad approfondire alcuni aspetti tecnico-economici, politici e culturali e per conoscere nel dettaglio alcune opportunità d’affari ed investimento negli States. Durante la giornata saranno

PA digitale/Italia tra gli ultimi in Ue: solo 36% degli italiani usa servizi on line

PA digitale/Italia tra gli ultimi in Ue: solo 36% degli italiani usa servizi on line

Rapporto Confartigianato sull’e-gov PA digitale/Italia tra gli ultimi in Ue: solo 36% degli italiani usa servizi on line E burocrazia costa ai giovani imprenditori 2,6 mld/anno Ridurre tempi e costi della burocrazia con i servizi pubblici on line è ancora una chimera. Sono pochi e insoddisfatti gli italiani che usano la Rete per dialogare con

RETE IMPRESE ITALIA SIENA – Comunicato Stampa TA.RI.

RETE IMPRESE ITALIA SIENA – Comunicato Stampa TA.RI.

Rete Imprese Italia Siena Conferenza Stampa su Ta.Ri. 6 maggio 2105 I rifiuti diminuiscono, le tariffe aumentano. Si tassano anche le scale.   Osservazioni generali La questione fondamentale che nessuno può sottovalutare (a partire dagli amministratori pubblici) è lo scenario di gravissima crisi che ha portato ad una moria di piccole e piccolissime imprese facendo

Un anno di CeFoArt in numeri

Un anno di CeFoArt in numeri

7.500 ORE DI FORMAZIONE EROGATE E 400 ALLIEVI COINVOLTI: IL BILANCIO 2014 DEL CEFOART DI SIENA Il presidente Franci: “La nostra formazione è stata indirizzata sia ai giovani in cerca di prima occupazione che ai lavoratori già occupati bisognosi di adeguare le proprie competenze in ambito aziendale” Il Cefoart di Siena – ente bilaterale di

COMUNICATO STAMPA COMPARTO EDILE

COMUNICATO STAMPA COMPARTO EDILE

COMUNICATO STAMPA Per le costruzioni è ancora notte fonda: in 12 mesi produzione giù del 5,8% e persi 96.000 posti di lavoro Confartigianato: “Rilancio del settore parte da piccole-medie infrastrutture” E’ ancora notte fonda per le imprese italiane del settore costruzioni. A febbraio 2015 il valore della produzione è sceso dell’1,3% rispetto a gennaio. Una

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522