LAVORO – Apprendisti: sgravio 100% contributi con dichiarazione “de minimis”

Si informa che, a seguito della circolare INPS 128 del 2/11/2012 è diventato operativo lo SGRAVIO DEL 100% A CARICO AZIENDA per gli apprendisti assunti dopo  il 01/01/2012 per le sole aziende con numero dipendenti inferiore a 9.

La circolare INPS ha però previsto che tale sgravio rientra negli “aiuti di stato” regolamentati dalla Comunità Europea ex Regolamento C.E. n. 1998/2006.

Tale normativa prevede che gli aiuti di stato usufruiti dalle aziende negli ultimi 3 esercizi finanziari ( nel nostro caso anni di riferimento  2010 2011 2012) possono non essere soggetti a nessuna autorizzazione della Comunità Europea fino a che rientrano nell’importo “de minimis”.

- L’importo massimo di aiuti di stato de minimis che possono essere concessi ad una medesima impresa in un triennio (l’esercizio finanziario in corso e i due precedenti), senza la preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese, è pari a € 200.000 ( € 100.000 se impresa attiva nel settore del trasporto su strada, € 30.000 se impresa attiva nel settore della pesca, € 7500 se impresa attiva nel settore della produzione agricola, € 500.000 se impresa che fornisce servizi di interesse economico generale)-

Per conto delle aziende, che hanno usufruito nel 2012 di tale agevolazione per l’assunzione di apprendisti, dobbiamo pertanto presentare all’INPS la dichiarazione sugli aiuti “De MINIMIS” per dichiarare che possono ottenere lo sgravio in quanto questo rientra sotto la soglia prevista per il “de minimis”.

La “fregatura” però sta nel fatto che, qualora le aziende avessero usufruito di un tipo di contributo rientrante negli aiuti di stato, anche se ovviamente di gran lunga inferiore a 200.000 euro, tale importo corredato di relativa normativa di riferimento lo dobbiamo indicare nella dichiarazione da inviare all’INPS.

GLI UFFICI DELLA CONFARTIGIANATO SENESE SONO A DISPOSIZIONE PER QUALSIASI CHIARIMENTO IN MERITO

Altri articolitorna alla home

REGIONE TOSCANA – Guida agli Incentivi alle Imprese

REGIONE TOSCANA – Guida agli Incentivi alle Imprese

Alleghiamo guida redatta dalla regione Toscana per l’accesso agli incentivi alle imprese del territorio. (clicca qui) Per le imprese ns. associate è possibile contattare gli uffici di riferimento nelle consuete modalità. Share the post “REGIONE TOSCANA – Guida agli Incentivi alle Imprese”FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedInE-mail

CONVENZIONI – Con TOTALERG la carta carburante Voil@’ sarà gratuita

CONVENZIONI – Con TOTALERG la carta carburante Voil@’ sarà gratuita

Vi informiamo che è disponibile una nuova opportunità per le imprese associate: la Convenzione con Totalerg per la carta carburante Voil@’ per il pagamento dei carburanti e lubrificanti, su tutta la rete nazionale, presso le stazioni di servizio TotalErg. I principali benefici della carta sono: – Carta gratuita al posto del canone mensile di €

CONVENZIONI – Stipulata convenzione Confartigianato / Stylenda Srl per l’apertura di un e-commerce certificato Made in Italy

CONVENZIONI – Stipulata convenzione Confartigianato / Stylenda Srl per l’apertura di un e-commerce certificato Made in Italy

Vi informiamo che è stata recentemente sottoscritta con Stylenda Srl, Start-up nata all’interno dell’incubatore H-Farm Ventures, una Convenzione che consente alle imprese associate interessate, di avviare il commercio online dei propri prodotti a costi molto contenuti. Attraverso una procedura semplificata web-based, che non richiede software da scaricare o domini da registrare, le imprese possono realizzare

CONVENZIONI – Stipulata convenzione Confartigianato / Renault

CONVENZIONI – Stipulata convenzione Confartigianato / Renault

Abbiamo il piacere di informarVi che nel carnet dei vantaggi a disposizione delle imprese associate è da oggi disponibile la convenzione con RENAULT ITALIA per l’acquisto delle autovetture e mezzi commerciali della gamma Renault a condizioni di mercato esclusive. Per scoprire i vantaggi alleghiamo la scheda informativa (clicca qui) Le imprese ns. associate che vorranno

BANDO RESTAURATORI – Dal 31.08 è possibile registrarsi al sito dei beni culturali  per ottenere la qualifica di restauratore

BANDO RESTAURATORI – Dal 31.08 è possibile registrarsi al sito dei beni culturali per ottenere la qualifica di restauratore

Si porta a conoscenza che il 22.06.2015 è stato pubblicato il Bando di selezione pubblica per i restauratori. Il bando prevede che le domande per il riconoscimento della qualifica debbano essere inviate esclusivamente per via telematica al sito del MIBACT www.beniculturali.it a partire dal 31 agosto 2015 ed entro le ore 12.00 del 30 ottobre

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522