LAVORO – Apprendisti: sgravio 100% contributi con dichiarazione “de minimis”

Si informa che, a seguito della circolare INPS 128 del 2/11/2012 è diventato operativo lo SGRAVIO DEL 100% A CARICO AZIENDA per gli apprendisti assunti dopo  il 01/01/2012 per le sole aziende con numero dipendenti inferiore a 9.

La circolare INPS ha però previsto che tale sgravio rientra negli “aiuti di stato” regolamentati dalla Comunità Europea ex Regolamento C.E. n. 1998/2006.

Tale normativa prevede che gli aiuti di stato usufruiti dalle aziende negli ultimi 3 esercizi finanziari ( nel nostro caso anni di riferimento  2010 2011 2012) possono non essere soggetti a nessuna autorizzazione della Comunità Europea fino a che rientrano nell’importo “de minimis”.

- L’importo massimo di aiuti di stato de minimis che possono essere concessi ad una medesima impresa in un triennio (l’esercizio finanziario in corso e i due precedenti), senza la preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese, è pari a € 200.000 ( € 100.000 se impresa attiva nel settore del trasporto su strada, € 30.000 se impresa attiva nel settore della pesca, € 7500 se impresa attiva nel settore della produzione agricola, € 500.000 se impresa che fornisce servizi di interesse economico generale)-

Per conto delle aziende, che hanno usufruito nel 2012 di tale agevolazione per l’assunzione di apprendisti, dobbiamo pertanto presentare all’INPS la dichiarazione sugli aiuti “De MINIMIS” per dichiarare che possono ottenere lo sgravio in quanto questo rientra sotto la soglia prevista per il “de minimis”.

La “fregatura” però sta nel fatto che, qualora le aziende avessero usufruito di un tipo di contributo rientrante negli aiuti di stato, anche se ovviamente di gran lunga inferiore a 200.000 euro, tale importo corredato di relativa normativa di riferimento lo dobbiamo indicare nella dichiarazione da inviare all’INPS.

GLI UFFICI DELLA CONFARTIGIANATO SENESE SONO A DISPOSIZIONE PER QUALSIASI CHIARIMENTO IN MERITO

Altri articolitorna alla home

Autotrasporto: pagamento quote Albo 2015 solo in via telematica

Autotrasporto: pagamento quote Albo 2015 solo in via telematica

Confartigianato Trasporti rende noto che, è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 254 di oggi, 31 ottobre 2014, la Delibera 24 ottobre 2014 “Determinazione delle quote che le imprese iscritte all’Albo degli autotrasportatori alla data del 31 dicembre 2014 debbono corrispondere entro la stessa data per l’anno 2015 al Comitato centrale per l’albo

LEGGE DI STABILITA’ – Rete Imprese Italia in Audizione alla Camera

LEGGE DI STABILITA’ – Rete Imprese Italia in Audizione alla Camera

LEGGE DI STABILITA’/ Rete Imprese Italia in Audizione alla Camera: “Inverte tendenza, ma serve più coraggio per rilanciare l’economia” “Positivo il complesso della manovra, con apprezzabili tratti espansivi, in controtendenza rispetto all’approccio rigorista finora adottato”. Questo il giudizio sul Ddl Stabilità espresso oggi dai rappresentati di Rete Imprese Italia all’audizione presso la Commissione Bilancio della

CREDITO – Convenzione FISES – Chianti Banca

CREDITO – Convenzione FISES – Chianti Banca

La Finanziaria Senese di Sviluppo ha stipulato un accordo con la Chianti Banca per la gestione di un plafond di complessivi 30.000.000 di Euro mirati a sostenere le Imprese della provincia di Siena sia su investimenti a breve che a medio/lungo termine. Il target delle Aziende che possono usufruire di tale plafond è molto ampio:

CREDITO – Banca CR Firenze – Finanziamento “Tredicesime / Imposte e tasse”

CREDITO – Banca CR Firenze – Finanziamento “Tredicesime / Imposte e tasse”

Avvicinandosi la fine dell’anno Vi informiamo che Banca CR Firenze ha messo a punto un’offerta mirata in merito ai finanziamenti per il pagamento delle “Tredicesime” e l’anticipo delle “Imposte e Tasse”. Le condizioni previste (ammissibili in presenza di alcuni requisiti delle singole posizioni, da esaminare in Filiale) per le fasce di rating A, B, C

LAVORO – INCENTIVI PER ASSUNZIONI CON IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

LAVORO – INCENTIVI PER ASSUNZIONI CON IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI UN’OPPORTUNITA’ DI IMPIEGO PER I GIOVANI E UN POSSIBILE INCENTIVO PER L’AZIENDA CHE VOLESSE ASSUMERLI Con la presente si comunica che è operativo il programma Garanzia Giovani per l’attuazione dell’iniziativa europea per l’occupazione di giovani. Le aziende che vanno ad assumere un giovane che abbia sottoscritto il “programma garanzia giovani”, hanno la

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522