SAN.ARTI – Fondo di assistenza integrativa dipendenti OBBLIGATORIO DA FEBBRAIO 2013


FONDO DI ASSISTENZA INTEGRATIVA

PER I LAVORATORI DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO

OPERATIVO DA FEBBRAIO 2013

 

San.Arti è stato costituito allo scopo di riconoscere prestazioni sanitarie integrative rispetto a quelle previste dal Servizio Sanitario Nazionale ai lavoratori dipendenti delle imprese dell’artigianato e delle imprese che applicano i contratti collettivi nazionali di categoria siglati nel comparto artigiano. È opportuno evidenziare che il contributo è stato concordato dalle Parti sociali ad assorbimento ed in alternativa di futuri minori incrementi retributivi erogati in occasione dei rinnovi contrattuali.

Da febbraio 2013 le imprese devono versare, tramite F24, al Fondo San.Arti € 10,42 mensili per ciascun lavoratore dipendente. I versamenti mensili saranno effettuati tramite lo stesso mod. F24 dei contributi entro il giorno 16 del mese successivo a quello di competenza con apposito codice.

Faremo per febbraio il conguaglio con le buste paga di marzo.

La contribuzione è dovuta per:

i lavoratori assunti a tempo indeterminato compresi gli apprendisti per:

CCNL Area· Legno e lapidei

CCNL Area· Tessile Moda

CCNL Area· Comunicazione

CCNL Area Alimentari e· Panificazione

tutti i lavoratori assunti a tempo indeterminato compresi gli apprendisti ed

i lavoratori assunti a tempo determinato con contratto di durata superiore o pari a 12 mesi per

CCNL· dell’Area Meccanica

CCNL Area Chimica Ceramica·

· CCNL Area Acconciatura Estetica e Centri Benessere

Per i dipendenti l’erogazione delle prestazioni decorrerà da 6 mesi dopo l’inizio della contribuzione.

In merito all’obbligo contributivo si precisa che in caso di mancata contribuzione, l’azienda è responsabile nei confronti del dipendente della perdita delle prestazioni sanitarie erogate da San.Arti e che, in caso di eventuale richiesta del lavoratore, l’azienda sarà obbligata a rimborsare quanto non erogato dal fondo San.Arti per la prestazione.

In caso di mancata iscrizione a San. Arti è, inoltre, obbligo dell’azienda erogare in busta paga al dipendente sotto la voce “elemento aggiuntivo della retribuzione” € 25,00 lordi mensili per tredici mensilità.

Le aziende dovranno rinviare all’ufficio paghe il modello con la scelta effettuata di pagare o meno il San. Arti entro il 22 marzo per permettere di rendere operativo il pagamento del fondo con le buste paga di marzo 2013. Se i modelli non venissero recapitati, le aziende, nel rispetto dell’accordo interconfederale, verranno iscritte d’ufficio a San. Arti.

In allegato trovate:

REGOLAMENTO SAN.ARTI

SLIDE ILLUSTRATIVE

TIPOLOGIA DI PRESTAZIONI EROGATE AI DIPENDENTI

Sito di riferimento: www.sanarti.it

Gli uffici del CAF si stanno organizzando per valutare l’opportunità di gestire le pratiche dei dipendenti relative a San.Arti, per le quali prepareremo informativa a breve.

SI RICORDA CHE PER QUALSIASI CHIARIMENTO OCCORRE CONSULTARE IL SITO ISTITUZIONALE www.sanarti.it

Altri articolitorna alla home

Accordo Confartigianato – SIAE per l’utilizzo della “musica d’ambiente” nei pubblici esercizi per l’anno 2017

Accordo Confartigianato – SIAE per l’utilizzo della “musica d’ambiente” nei pubblici esercizi per l’anno 2017

Vi informiamo che, a partire dal prossimo 1° gennaio 2017, è disponibile il nuovo Accordo con la SIAE relativo agli abbonamenti per l’utilizzo della “musica d’ambiente” nei Pubblici Esercizi – bar e ristoranti. Il nuovo Accordo prevede una diversa modulazione, rispetto al passato, dei compensi previsti per il diritto d’autore, con importanti semplificazioni di calcolo

DISOCCUPATI – CeFoArt lancia il servizio di orientamento

DISOCCUPATI – CeFoArt lancia il servizio di orientamento

CEFOART  PENSA AI  DISOCCUPATI E LANCIA IL SERVIZIO DI ORIENTAMENTO INDIVIDUALE PER TROVARE LAVORO NEL SENESE Il progetto intende limitare la sensazione di disorientamento per quelle persone che si affacciano, o tornano ad affacciarsi, al mondo del lavoro, arrivando a definire per ciascun partecipante il proprio progetto professionale Franci: “Abbiamo osservato attentamente il mondo del

EBRET – Prestazioni erogato a livello regionale Toscano per dipendenti artigiani

EBRET – Prestazioni erogato a livello regionale Toscano per dipendenti artigiani

EBRET PRESTAZIONI EROGATE A LIVELLO REGIONALE   Visto l’obbligo a carico delle aziende artigiane di essere regolarmente iscritte all’Ente Bilaterale Artigianato Toscano,  alleghiamo alla presente il regolamento delle prestazioni erogate a livello Regionale che in sintesi vengono elencate di seguito: – contributo per acquisto di testi scolastici – innovazione aziendale – ripristino del ciclo produttivo

NUOVE CONVENZIONI – Confartigianato – FIAT – FORD – MERCEDES

NUOVE CONVENZIONI – Confartigianato – FIAT – FORD – MERCEDES

Sono stati recentemente siglati accordi per condizioni di favore con i ns. Associati relative alle offerte commerciali di: FIAT FORD MERCEDES Le stesse saranno in vigore almeno fino al termine del 2016 e possono essere consultate direttamente dagli allegati che forniamo unitamente alla presente. Convenzione FIAT (clicca qui) Convenzione FORD (clicca qui) Convenzione MERCEDES (clicca

WORKSHOP GRATUITO – Innovazione e competitività

WORKSHOP GRATUITO – Innovazione e competitività

24 NOVEMBRE 2016 c/o ChiantiBanca, Filiale Monteriggioni Auditorium G. Burrini, Via Paolo II Fontebecci – SIENA L’attuale crisi economica impone un nuovo modo di ripensare le modalità di gestione dell’azienda. Le parole d’ordine sono diventate: ridurre gli sprechi (e costi), aumentare la produttività, essere più competitivi. Per rispondere a tale necessità un numero sempre maggiore

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522