SAN.ARTI – Fondo di assistenza integrativa dipendenti OBBLIGATORIO DA FEBBRAIO 2013


FONDO DI ASSISTENZA INTEGRATIVA

PER I LAVORATORI DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO

OPERATIVO DA FEBBRAIO 2013

 

San.Arti è stato costituito allo scopo di riconoscere prestazioni sanitarie integrative rispetto a quelle previste dal Servizio Sanitario Nazionale ai lavoratori dipendenti delle imprese dell’artigianato e delle imprese che applicano i contratti collettivi nazionali di categoria siglati nel comparto artigiano. È opportuno evidenziare che il contributo è stato concordato dalle Parti sociali ad assorbimento ed in alternativa di futuri minori incrementi retributivi erogati in occasione dei rinnovi contrattuali.

Da febbraio 2013 le imprese devono versare, tramite F24, al Fondo San.Arti € 10,42 mensili per ciascun lavoratore dipendente. I versamenti mensili saranno effettuati tramite lo stesso mod. F24 dei contributi entro il giorno 16 del mese successivo a quello di competenza con apposito codice.

Faremo per febbraio il conguaglio con le buste paga di marzo.

La contribuzione è dovuta per:

i lavoratori assunti a tempo indeterminato compresi gli apprendisti per:

CCNL Area· Legno e lapidei

CCNL Area· Tessile Moda

CCNL Area· Comunicazione

CCNL Area Alimentari e· Panificazione

tutti i lavoratori assunti a tempo indeterminato compresi gli apprendisti ed

i lavoratori assunti a tempo determinato con contratto di durata superiore o pari a 12 mesi per

CCNL· dell’Area Meccanica

CCNL Area Chimica Ceramica·

· CCNL Area Acconciatura Estetica e Centri Benessere

Per i dipendenti l’erogazione delle prestazioni decorrerà da 6 mesi dopo l’inizio della contribuzione.

In merito all’obbligo contributivo si precisa che in caso di mancata contribuzione, l’azienda è responsabile nei confronti del dipendente della perdita delle prestazioni sanitarie erogate da San.Arti e che, in caso di eventuale richiesta del lavoratore, l’azienda sarà obbligata a rimborsare quanto non erogato dal fondo San.Arti per la prestazione.

In caso di mancata iscrizione a San. Arti è, inoltre, obbligo dell’azienda erogare in busta paga al dipendente sotto la voce “elemento aggiuntivo della retribuzione” € 25,00 lordi mensili per tredici mensilità.

Le aziende dovranno rinviare all’ufficio paghe il modello con la scelta effettuata di pagare o meno il San. Arti entro il 22 marzo per permettere di rendere operativo il pagamento del fondo con le buste paga di marzo 2013. Se i modelli non venissero recapitati, le aziende, nel rispetto dell’accordo interconfederale, verranno iscritte d’ufficio a San. Arti.

In allegato trovate:

REGOLAMENTO SAN.ARTI

SLIDE ILLUSTRATIVE

TIPOLOGIA DI PRESTAZIONI EROGATE AI DIPENDENTI

Sito di riferimento: www.sanarti.it

Gli uffici del CAF si stanno organizzando per valutare l’opportunità di gestire le pratiche dei dipendenti relative a San.Arti, per le quali prepareremo informativa a breve.

SI RICORDA CHE PER QUALSIASI CHIARIMENTO OCCORRE CONSULTARE IL SITO ISTITUZIONALE www.sanarti.it

Altri articolitorna alla home

COMUNICATO STAMPA Monte Paschi Siena

COMUNICATO STAMPA Monte Paschi Siena

COMUNICATO STAMPA DA PARTE DEL MPS È con qualche apprensione che ci apprestiamo a vivere l’ennesima assemblea degli azionisti di Mps, ovvero della Banca con la B maiuscola. Una volta avremmo detto: della Banca di Siena. Assemblea che sarà chiamata ad approvare i risultati di bilancio, ad eleggere un nuovo consiglio di amministrazione ed infine

Certificazione volontaria operatori Gas – Convegno tecnico del 30-03-2015

Certificazione volontaria operatori Gas – Convegno tecnico del 30-03-2015

Convegno tecnico Certificazione volontaria degli operatori Gas: pubblicata la norma UNI-CIG 11554/2004 Con la presente la CONFARTIGIANATO – SIENA convoca la riunione  di tutte le imprese esercenti termoidraulica/bruciatoristi Lunedi 30 marzo 2015 ore16.00 C/o la sede Confartigianato di Siena Via dell’Artigianato, 2 – Siena Per l’organizzazione della serata e data l’importanza degli argomenti è necessaria

Obbligo trasmissione dati telematici per presenze nel settore turistico

Obbligo trasmissione dati telematici per presenze nel settore turistico

COMUNICATO STAMPA Ricettività turistica e problematiche legate all’obbligo della trasmissione per via telematica delle informazioni sulle presenze degli ospiti Venerdì 13 marzo 2015, ore 12:00 Presso il piano quinto della Camera di Commercio di Siena Nell’ambito della normativa vigente il Questore di Siena Maurizio Piccolotti, dopo avere riscontrato un numero consistente di attività ricettive, che

FISCALE – Fatture alla Pubblica Amministrazione

FISCALE – Fatture alla Pubblica Amministrazione

Fatturare alla Pubblica Amministrazione con noi è facile L’attuazione della direttiva CEE, in materia di equiparazione della fattura elettronica a quella cartacea, interessa  tutti gli operatori economici che cedono beni o prestano servizi alle amministrazioni dello stato. Le disposizioni inerenti la predisposizione ( formato html),  emissione, firma digitale e trasmissione rendono particolarmente complicata la gestione

CERTIFICAZIONE VOLONTARIA OPERATORI GAS

CERTIFICAZIONE VOLONTARIA OPERATORI GAS

Certificazione volontaria degli operatori Gas: pubblicata la norma UNI-CIG 11554/2004 Si informa della pubblicazione della nuova norma UNI-CIG 11554/2014 “Attività professionali non regolamentate – Figure professionali operanti sugli impianti a gas di tipo civile alimentati da reti di distribuzione – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”. Questa norma è destinata agli operatori del “post-contatore gas”

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522