Scontrino elettronico 2019: cos’è e come funziona l’obbligo di trasmissione dei corrispettivi

Scontrino elettronico 2019: cos’è, come funziona l’obbligo dei corrispettivi telematici e quali le novità in arrivo? Facciamo il punto dopo le modifiche in materia di sanzioni.

Lo scontrino elettronico si appresta a diventare il protagonista indiscusso dell’estate 2019 per molti commercianti, artigiani e professionisti.

L’obbligo dei corrispettivi telematici partirà dal 1° luglio 2019 e pertanto di seguito vedremo cos’è e come funziona anche alla luce delle ultime novità introdotte in sede di conversione del Decreto Crescito.

soggetti obbligati allo scontrino elettronico, termine popolare con il quale viene identificato l’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri, saranno inizialmente esclusivamente i soggetti con volume d’affari superiore a 400.000 euro.

Dal 1° gennaio 2020 lo scontrino elettronico sarà esteso a tutti i commercianti e ARTIGIANI.

Come sopra anticipato, lo scontrino elettronico sarà obbligatorio dal 1° luglio 2019 esclusivamente per i soggetti con volume d’affari superiore a 400.000 euro.

Secondo i dati CONFARTIGIANATO, si tratta di  vera rivoluzione che partirà dal 2020, quando tutti i soggetti di cui all’articolo 22 del DPR IVA (salvo specifici casi di esonero) dovranno adeguarsi ai corrispettivi telematici.

Oltre 2 milioni di commercianti, negozianti e artigiani dovranno transitare dalla carta al digitale anche in merito all’emissione di scontrini e ricevute.

Gli esercenti attività di commercio al minuto e artigiani dovranno adeguarsi alla novità dotandosi in primo luogo di registratori di cassa adeguati alla memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi.

Si passerà dal registratore di cassa (RC) al registratore telematico (RT), ovvero ai nuovi strumenti tecnologici in possesso delle caratteristiche tecniche definite dal provv. dell’Agenzia delle Entrate n. 182017/2016 in grado di garantire l’“inalterabilità e la sicurezza dei dati memorizzati”.

I registratori telematici consentiranno di memorizzare i dati di dettaglio ed i dati di riepilogo delle operazioni effettuate a seguito della cessione\prestazione, nonché trasmetterli a cadenza giornaliera all’Agenzia delle Entrate.

Per rendere meno gravoso l’adeguamento o l’acquisto dei nuovi registratori telematici sarà riconosciuto anche un bonus fiscale. Chi acquisterà un nuovo registratore di cassa nel 2019 e nel 2020, dotato delle tecnologie necessarie ad adempiere ai nuovi obblighi, potrà beneficiare di un credito d’imposta pari al 50%.

Altri articolitorna alla home

CORSO ANTINCENDIO – Terminato il primo corso 2020

CORSO ANTINCENDIO – Terminato il primo corso 2020

Si è concluso positivamente, il primo corso antincendio del 2020 promosso dalla ns. Associazione. I partecipanti hanno svolto la prova di spegnimento, che conclude l’iter. Per rimanere aggiornato sui prossimi corsi di formazione su lavoro e sicurezza continua a seguirci anche sui ns. canali social: Facebook: https://www.facebook.com/confartigianato.siena Twitter: https://twitter.com/ConfartigianSi Share the post “CORSO ANTINCENDIO –

DIVIETI DI CIRCOLAZIONE VEICOLI PESANTI ANNO 2020

DIVIETI DI CIRCOLAZIONE VEICOLI PESANTI ANNO 2020

Confartigianato Trasporti informa che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30 dicembre 2019 il Decreto Ministero Infrastrutture e Trasporti n. 578 del 12-12-2019 contenente il calendario dei divieti per l’anno 2020 per i veicoli pesanti.Clicca qui per il D.M. 578 per una lettura completa ed approfondita delle norme relative ai divieti ed

NOVITA’ PER IL PAGAMENTO DEI MODELLI F24 CON CREDITI IN COMPENSAZIONE

NOVITA’ PER IL PAGAMENTO DEI MODELLI F24 CON CREDITI IN COMPENSAZIONE

DA GENNAIO 2020 DECORRONO NUOVE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE MODELLI F24 CON CREDITI UTILIZZATI IN COMPENSAZIONE La legge 19 dicembre 2019, n. 157 amplia il novero delle compensazioni di crediti d’imposta che devono essere effettuate presentando il modello F24 esclusivamente attraverso i servizi telematici resi disponibili dall’Agenzia delle entrate. Da gennaio 2020 tutti i contribuenti anche

CORSO CONDUZIONE CARRELLI ELEVATORI

CORSO CONDUZIONE CARRELLI ELEVATORI

L’art.73, comma 5 del D.Lgs.81/2008 e l’Accordo Stato-Regioni del 22.02.2012, stabiliscono l’obbligo di formazione per gli addetti alla conduzione di carrelli elevatori (muletti). La normativa prevede la necessità di una formazione obbligatoria teorico-pratica della durata complessiva di 12 ore per tutti coloro che risultano sprovvisti di una formazione pregressa. Alleghiamo scheda di manifestazione interesse –

Incontri di aggiornamento sul software regionale di gestione degli RCEE (SIERT- CIT)

Incontri di aggiornamento sul software regionale di gestione degli RCEE (SIERT- CIT)

Confartigianato Siena, in collaborazione con l’Agenzia Regionale Recupero Risorse, organizza due incontri di aggiornamento per idraulici e manutentori sul software regionale di gestione dei Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica (SIERT- CIT). Per maggiori informazioni e per adesione contattare matteo.giannetti@confartigianatosenese.it Tel 0577282252 Share the post “Incontri di aggiornamento sul software regionale di gestione degli RCEE

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi