Siena – L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ACCOGLIE LE RICHIESTE DI PARRUCCHIERI E ESTETISTI, COSI’ DA FAR RIPARTIRE, IN SICUREZZA, LE LORO ATTIVITA’

Accolte tutte le richieste pervenute, attraverso le associazioni di categoria Confartigianato e Confederazione Nazionale Artigianato,  dai parrucchieri e estetisti che hanno la propria attività sul territorio comunale.

<<Come già annunciato dal sindaco Luigi de Mossi – dice l’assessore al Commercio Alberto Tirelli – l’amministrazione ha recepito e condiviso le richieste pervenute da questi importanti settori che, con l’emergenza Covid-19, si sono trovati costretti a chiudere i propri negozi con enormi perdite economiche, così come è avvenuto anche per  altri esercizi ed attività produttive>>.,

Riaprire con le stringenti normative tese a contenere i contagio non è certo cosa semplice, soprattutto per questi ambiti lavorativi dove è indispensabile un contatto diretto con i clienti, ma la volontà abbinata alla professionalità saranno sicuramente elementi vincenti per far tornare le persone ad affidarsi alle  abili mani di parrucchieri ed estetisti. Una necessità, sempre più impellente, dopo oltre due mesi di faticosa, ma inderogabile, astensione dalla cure del proprio aspetto fisico da parte di esperti.

<<Non appena potranno riaprire, acconciatori, barbieri, estetiste e tatuatori – informa Tirelli – potranno beneficiare dell’estensione, dalle ore 7 alle 22, dell’orario di apertura in tutti i giorni della settimana (dal lunedì alla domenica), e  utilizzare gratuitamente il suolo pubblico adiacente ai propri negozi dove poter  posizionare sedute per l’attesa e materiale informativo e promozionale anche sulle nuove modalità di erogazione del servizio. Solo così, infatti, i titolari potranno, anche se non completamente, recuperare al massimo gli introiti estremamente ridotti dal distanziamento interpersonale. In parallelo il Comune, con l’azione di controllo del Corpo di Polizia municipale, intensificherà azioni di contrasto per ostacolare il lavoro nero che, in questo ultimo periodo  e in questi settori commerciali, ha registrato una forte crescita>>.

Altri articolitorna alla home

PROTOCOLLO ANTICONTAGIO – Ultimi giorni utili per la comunicazione

PROTOCOLLO ANTICONTAGIO – Ultimi giorni utili per la comunicazione

PROTOCOLLO ANTICONTAGIO Allegato 1 Allegato 2 Allegato 3 Share the post “PROTOCOLLO ANTICONTAGIO – Ultimi giorni utili per la comunicazione” Facebook Twitter Google+ Pinterest LinkedIn E-mail

Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19

Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19

La video intervista al ns. Vice Segretario Gabriele Carapelli con considerazioni e attuazioni sindacali riguardanti il settore benessere nell’emergenza Cofid-19 Share the post “Intervento del Vice Segretario Carapelli sul settore benessere/Covid-19” Facebook Twitter Google+ Pinterest LinkedIn E-mail

TRASMISSIONE PROTOCOLLI ANTICONTAGIO REGIONE TOSCANA

TRASMISSIONE PROTOCOLLI ANTICONTAGIO REGIONE TOSCANA

Grazie all’azione sindacale svolta da CONFARTIGIANATO la Giunta Regionale toscana, con delibera 595 del 11.05.2020 ha recepito le richieste delle aziende associate per adempiere e rispettare le Modalità di trasmissione dei Protocolli Anticontagio” Per agevolare più possibile la modalità di trasmissione del protocollo anti-contagio, è stata ripristinata la modalità di trasmissione del protocollo tramite indirizzo mail oltre

ANAP sostegno COVID-19

ANAP sostegno COVID-19

Ricordate…non siete soli. In questo periodo è utile avere un sostegno che ci aiuti a superare il periodo di isolamento imposto dal COVID-19. E’ importante avere la possibilità di condividere il proprio stato d’animo perché chiunque, dopo tanti giorni, può cominciare, per qualsiasi motivo, a sentirsi in difficoltà. ANAPConfartigianato Toscana, attraverso il team di professionisti

Modifica DPCM 26 aprile – Le altre attività che possono riaprire dal 6/5/20

Modifica DPCM 26 aprile – Le altre attività che possono riaprire dal 6/5/20

A partire da oggi 6 Maggio, potranno riaprire altre attività commerciali e produttive quali: il commercio al dettaglio di natanti e biciclette; il noleggio di autocarri, veicoli pesanti, macchinari e attrezzature; nonché le attività di conservazione e restauro di opere d’arte e i servizi di tolettatura degli animali da compagnia. Allegato:  Testo del decreto – Modifiche al DPCM 26

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi