VERSAMENTI IRPEF IRES E IRAP – SCADENZE 2019

Dichiarazione dei redditi, scadenza versamento imposte 2019: facciamo il punto dopo la proroga al 30 settembre per i soggetti ISA.

La proroga dal 1° luglio al 30 settembre riguarda anche minimi e forfettari: per i titolari di partita IVA è stata l’Agenzia delle Entrate a fornire importanti chiarimenti con la risoluzione n. 64 del 28 giugno 2019.

È stata la legge di conversione del Decreto Crescita a prevedere la proroga dei versamenti delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2019.

Per i titolari di partita IVA che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli ISA, il saldo e primo acconto Irpef, Ires e Irapdovranno essere pagati non più entro il 1° luglio ma entro il 30 settembre.

La proroga della scadenza dei versamenti della dichiarazione dei redditi 2019 riguarda anche minimi e forfettari, sebbene non siano tenuti alla compilazione degli ISA.

Non cambiano inoltre le scadenze delle imposte sui redditi per i non titolari di partita IVA, per i quali accanto all’Irpef è la cedolare secca sugli affittil’imposta sostitutiva protagonista della dichiarazione dei redditi 2019.

Come di consueto, i titolari di partita IVA e non, potranno versare saldo e primo acconto delle imposte sui redditi 2019 a rate. Facciamo il punto sulle regole per il versamento delle imposte relative alla dichiarazione dei redditi 2019.

Dichiarazione dei redditi 2019: scadenza versamento Irpef, Ires e Irap

I contribuenti titolari di partita IVA e non versano le imposte emerse dalla dichiarazione dei redditi 2019 secondo le seguenti scadenze:

  • saldo ed eventuale primo acconto Irpef, Ires e Irap entro il 1° luglio 2019 (scadenza prorogata al 30 settembre per i soggetti che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli ISA);
  • secondo ovvero unico acconto entro la scadenza del 30 novembre 2019 (che essendo sabato slitta al 2 dicembre).

Il versamento delle imposte sui redditi 2019 può essere effettuato anche entro i successivi 30 giorni pagando una maggiorazione dello 0,40%.

I contribuenti che presentano il modello 730 e hanno un sostituto d’imposta vedranno sottrarsi l’importo delle eventuali imposte a debito emerse dalla dichiarazione dei redditi direttamente dallo stipendio o dalla pensione, a partire dal mese di luglio.

Diverse sono invece le regole per i contribuenti senza sostituto, per il quali il versamento delle imposte dovrà essere effettuate mediante modello F24.

A complicare il quadro delle scadenze per il versamento Irpef, Ires e Irap 2019 per i titolari di partita IVA è stata l’introduzione degli ISA. Con notevole ritardo è stato messo a disposizione l’attesissimo software dell’Agenzia delle Entrate, determinante per il calcolo delle imposte sui redditi.

Un ritardo per il quale è stata annunciata prima la proroga della scadenza dal 1° al 22 luglio e poi il differimento ancora più lungo al 30 settembre, novità prevista da un emendamento al Decreto Crescita approvato in via ufficiale con la legge di conversione.

Resta inalterata la possibilità per i contribuenti titolari di partita IVA e non di optare per il pagamento a rate delle imposte sui redditi.

Altri articolitorna alla home

DONNE IN QUOTA – Bando per un concorso formativo femminile dalla CCIAA SIENA – AREZZO

DONNE IN QUOTA – Bando per un concorso formativo femminile dalla CCIAA SIENA – AREZZO

Bando “Donne in quota”, un percorso formativo per 24 donne tra imprenditrici, amministratrici, dipendenti pubbliche o private che sentono il bisogno di acquisire maggior consapevolezza del ruolo di amministratrice o che vogliono approfondire gli aspetti giuridico economici connessi. La partecipazione al corso è gratuita e si svolgerà in sei giornate, il sabato mattina. A conclusione

CORSO AGGIORNAMENTO “FER”

CORSO AGGIORNAMENTO “FER”

Obbligatorio corso di aggiornamento per installatori Confartigianato Siena, in collaborazione con CEDIT (Agenzia Formativa di Confartigianato Toscana) sta organizzando un corso di aggiornamento per i Responsabili tecnici-FER di imprese che effettuano l’attività di installazione e manutenzione di: caldaie, caminetti e stufe a biomassa sistemi geotermici a bassa entalpia pompe di calore per riscaldamento/refrigerazione sistemi solari

Confartigianato di Siena, Arezzo e Grosseto fanno squadra nell’interesse delle imprese

Confartigianato di Siena, Arezzo e Grosseto fanno squadra nell’interesse delle imprese

Le tre associazioni hanno presentato un documento di indirizzo ai sindaci dei tre Comuni con l’obiettivo di delineare un percorso che sappia rispondere alle esigenze del settore Quello dell’artigianato è senza dubbio uno dei settori più colpiti dalla crisi economica che ha coinvolto il Paese. Le stesse problematiche e criticità, hanno di fatto smussato quelle

5° Festa Regionale del Socio ANAP – Assegnati i riconoscimenti

5° Festa Regionale del Socio ANAP – Assegnati i riconoscimenti

Il 5 Ottobre 2019 si è svolta la 5° Festa Regionale del Socio ANAP. Ottima la partecipazione dei ns. Associati. Nel corso della festa sono stati premiati alcuni artigiani che si sono distinti nel proprio ambito lavorativo. Share the post “5° Festa Regionale del Socio ANAP – Assegnati i riconoscimenti” Facebook Twitter Google+ Pinterest LinkedIn

CONVENZIONE ACQUISTO REGISTRATORI FISCALI NUOVA NORMATIVA

CONVENZIONE ACQUISTO REGISTRATORI FISCALI NUOVA NORMATIVA

Secondo quanto stabilito dal Decreto Fiscale collegato alla Legge Di Bilancio 2019 scatta l’obbligo di inviare i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate tramite apposito registratore telematico.La decorrenzadi tale nuovo obbligo è differenziata a seconda dell’ammontare del volume d’affarirealizzato, in base a due scaglioni: Dal 1 Gennaio 2020, per tutti i soggetti a prescindere dall’ammontare del volume

leggi tutto
Confartigianato Siena - Via dell’Artigianato, 2 - 53100 SIENA - C.F.: 80002900522

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi